PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Addio grande Nelson

Negli occhi di ogni uomo regna
L'impronta d'una giostra di sogni
Stelle intrecciate in un'unica stella
Girotondo di suprema umanità.
Negli abbracci del sole, nei segni di un'ombra
Partiamo diversi e in fondo così uguali
La missione nel cuore di scorgerci per via
Nei sorrisi e nelle inquietudini tutti solidali;
ogni colore è figlio di un altro colore
e tutti si stringono in un prisma d'amore.
Tutto vale per far urlare la vita
La sofferenza, l'ingiusta detenzione
Il giorno giungerà lo sento
In cui la pace per tutti sarà una canzone
Su questa strada che costa dolore
Che ricama lacerazione
Ch'ogni respiro si riconosca in altri respiri
Non sarà più un'illusione.
E i bambini bianchi e neri
Avvinti ai loro comuni pensieri
Insegneranno a tutti noi umani
Che siamo gocce sorelle
nel mare di un solo domani,
il fiato mai si dileguerà saprà gridare
che nessuna identità si dovrà più discriminare
e allora le pagine della nostra storia
degne saranno di chiamarsi memoria.
Se lacrime per me verserete
Fatene baci per un mondo migliore
Dove ogni uomo non sarà più la sua pelle
Ma solo i palpiti del suo cuore,
guardate i fiori come crescono fieri
così voi siate, uomini forti e veri
che l'odio più non vi nasconda da voi stessi
e il vostro quotidiano si schiuda a nuovi progressi;
porto con me l'infinità del mare
che sempre esorta a ricominciare
sappiate che se all'orizzonte vi è l'amore
varrà la pena anche passare da un dolore,
popoli e genti siate fantasia
perché questo vivere davvero sia
una poesia da recitare
che racchiuda il segreto
dell'autentico amare.







--------------------------------------------------------------------------------

 

0
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 06/12/2013 20:39
    Un saluto doveroso il tuo, con versi magnifici... Per un GRANDE UOMO... Complimenti Cristiano e grazie

4 commenti:

  • karen tognini il 07/12/2013 08:01
    Un uomo... un esempio di coraggio e determinazione... un eroe... l'amore...
    Gran bella poesia... complimenti
  • Alessandro il 06/12/2013 23:37
    Io non potrei trascorrere 27 anni in galera e uscirne pronto a perdonare. Grand'uomo.
  • cristiano comelli il 06/12/2013 20:06
    Grazie Chiara, troppo buona, per un po' ho deciso di starmene lontano da questo sito ma, per la morte di un grande a cui non sono neppure degno di allacciare i sandali, ho voluto fare un'eccezione. Un caro saluto.
  • Chira il 06/12/2013 18:57
    Puntuale Cristiano per rendere omaggio a Mandela, come solo Lui sa fare.
    Chiara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0