accedi   |   crea nuovo account

Assaporami

Di vibrante movenza
affiori a me.

D'apparir avvenente moina non temi.

Emergi leggiadria da centellinare.

Ti mostri vergine camino
che accoglie la bollente cinigia.

Assaporami.

Liba ciò che ti tendo,
adorna di golosità
l'eccelsa pietanza da te ordinata,
cautamente degustami.

D'assaporarmi ogni ora non rinunci.

Come salice piangente
nell'efficace tormenta
t'inchini a me.

A me che d'assaggiarti
attuo vita,
fedele continuo appetito
di tuo "odor sapor libido universo".

 

2
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 09/12/2013 18:18
    Un tripudio di emozioni intense che, partendo da sfumature passionali, percorrono l'intera gamma dei sensi, per meglio assaporare il desiderio abilmente descritto poeticamente. Sensualità ed erotismo, ben mescolati nei "cangianti" versi.
  • Nicola Lo Conte il 09/12/2013 17:30
    Bella e di potente espressività, sensuale eppure garbata e coinvolgente. Bravo.
  • Alessandro il 08/12/2013 00:31
    Sensualità che s'intreccia alla perfezione con il gusto, il sapore. Sensi che vengono sempre efficacemente coinvolti.
  • Rocco Michele LETTINI il 07/12/2013 18:12
    Passione... solo tanta passione... Un mirabile verseggio...

1 commenti:

  • Anonimo il 07/12/2013 21:39
    molto bella si passa dalla possibile mania alla vera emozione

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0