PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Chi sono e da dove vengo?

Sono lo vento che sussulta,
sono lo eremita girovagante,
sono la pioggia che,
su le teste vuote scendendo
picchia;
vengo da lo nulla,
e dopo infinite esperienze,
che la vita mi offre
e mi ha offerto,
ne lo nulla ritorno.

 

1
4 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 10/12/2013 22:38
    Ognuno di noi compie il suo piccolo viaggio, affamato di domande. A volte temendo le risposte, che ci riportano al nulla eterno.
  • roberto caterina il 10/12/2013 08:54
    Questa Don mi piace molto ha un'originale costruzione su un tema abbastanza condiviso e la parole sembrano partecipare a questo eterno e ramingo girovagare.
  • ernesto musiari il 09/12/2013 15:22
    molto originale e sofferta poesia.
  • loretta margherita citarei il 09/12/2013 15:06
    sempre originale bravo don

4 commenti:

  • Anonimo il 09/12/2013 14:04
    Versi molto intensi e profondi.
  • Anonimo il 09/12/2013 13:27
    Chi sono, un saggio che ha avuto la risposta della vita?
  • Don Pompeo Mongiello il 09/12/2013 13:17
    A Vera Lezzi: Chi ti dice che non mi ha ispirato proprio Dio in questo mio verseggiare, facendomi sentire proprio esattamente quello che ho detto? La poesia va interpretata, capita e poi commentata!
  • Anonimo il 09/12/2013 13:02
    Don, senza Dio, siamo tutti niente; uniti a Dio, siamo tutti TUTTO!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0