accedi   |   crea nuovo account

Un pensiero

"C'incontreremo mai nel reale?"

A che restare delusi
di quanto immaginavamo
reciprocamente leggendoci?

"Credi?"

I corpi non sono lo spirito
le voci stentano il canto
può esser sbagliato il momento.

"E dunque?"

Restiamo così come siamo
anime illuse gemelle
il cuore di sogni nutriamo.

 

2
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • francesco contardi il 09/12/2013 21:20
    Domande e risposte in un testo dove chi scrive è semplicemente il frutto di ciò che può essere uno scrittore, scrivendo, leggendo e commentando opere. Nelle opere che legge può intravedere ciò che a lui può piacere, dove il carattere di una persona può essere delineato sfruttando la sensibilità della penna!
  • Rocco Michele LETTINI il 09/12/2013 19:14
    Non solo un pensiero... ma cotanta riflessione nel tuo sapiente decanto...

3 commenti:

  • Alessandro il 10/12/2013 23:18
    Dialogo interessante sulla natura di ciò che chiamiamo "reale".
  • Raffaele Arena il 09/12/2013 19:10
    L'Autore in questa poesia-dialogo interiore dimostra sensibilità ed empatia, superiori alla norma. Con semplici parole esprime, profondamente, l'inquietudine che noi, come esseri mortali, proviamo nel quotidiano, ogni giorno sempre più precario.
  • loretta margherita citarei il 09/12/2013 18:48
    molto romantica piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0