accedi   |   crea nuovo account

L'arte del poeta

L'arte del poeta
ha origine
da un'interiorità
di albe e di tramonti

è il riverbero
come rintocco di campana
di un'anima adorante.

È un formular
di versi magici
amuleti d'alchemici sogni

un canto di sole
cantato sulle strade
della libertà
da offrire gratuitamente
all'umanità .

Al poeta
sofferente
d'eterne malinconie
occorre solo un foglio,
un odore di vita.

E'
un eterno fanciullo
con le tasche piene
di sassolini
e una fionda...

 

4
6 commenti     7 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

7 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 19/12/2013 07:36
    Associandomi ai più bei commenti, ti auguro con vero cuore un felicissimo Natale e Anno Nuovo.
  • Caterina Russotti il 11/12/2013 11:26
    Meravigliosa, sì, anch'io vedo il poeta come un eterno fanciullo capace di fermarsi a guadare con occhi meravigliati quel che lo circonda, per liberarli poi in versi che rispecchiamo il suo stato d'animo.
  • Alessandro il 10/12/2013 22:30
    Il poeta come eterno fanciullo in quanto sempre capace di sorprendersi. Molto pascoliana.
  • Anonimo il 10/12/2013 17:41
    Splendidi versi! Il poeta è un personaggio magico che vive in'unaltra dimensione fatta di fantasia e sogno. Bellissima l'immagine finale del fanciullo.
  • Vincenzo Bombardieri il 10/12/2013 14:36
    Il poeta è veramente come un fanciullo, con la testa tra le nuvole, lasciandosi trasportare dalla sua magica fantasia.
  • Rocco Michele LETTINI il 10/12/2013 13:46
    Il poeta è l'origine dell'inedito... tutto è diverso nel diverso... LA MIA LODE LORY
  • ernesto musiari il 10/12/2013 13:21
    che belle le fionde e i sassolini!. piaciuta!

6 commenti:

  • Anonimo il 12/12/2013 16:30
    Ne abbiamo una qua, ad esempio... che è una vera artista: Loretta margherita Citarei!
  • Bob di Twin Peaks il 10/12/2013 23:12
    "sdeng!" colpito col sasso tirato con la fionda bella
  • Anonimo il 10/12/2013 20:19
    ...è DEL POETA IL MONDO, MONCO DI RAZIONALITA'... VIVO DELLA E NELLA FANTASIA, BASTA QUELLA FOGLIA CHE CADE PER FARNE POESIA... UNO SGUARDO, UN SORRISO E QUEL RIVERBERO DEL CUORE CHE DA ETERNO TRASFORMISTA COGLIE, LEGGE E SUBLIMA MESSAGGI SCRITTI DA ANIMA E CUORE, IL CERVELLO È ALTRA COSA...
  • Anonimo il 10/12/2013 15:10
    il cuore di un poeta é pieno di magia dolce e delicato, regala gioie e malinconie... bella la chiusa un bacio mitica tvb
  • Gianni Spadavecchia il 10/12/2013 13:42
    Speciale. Piaciutissima!
  • Grazia Denaro il 10/12/2013 13:12
    Hai ragione Lor, il poeta è un tipo bizzarro che non si può paragonare a nessuna categoria. Bella lirica come tutte le tue cara, un bacio TVB!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0