PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tra i monti

"Gronda d'azzurro il ciel, mar di speranza
a sé accarezza la montagna viva,
piange la sua croce torta,
dalla sua fredda barba
perle di gemmee stelle
spargon d'argento
gomitoli di roccia...
Ai piè del sacro gigante,
in su le viuzze storte tra i vecchi focolar
freddo il mortal s'avvia,
tra calde luci, abeti ed orme ambrate
indifferente, in mezzo alla sua gente"

 

2
5 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 17/12/2013 12:18
    Un'atmosfera invernale la cui descrizione ci riporta immagini del passato in cui tutto, natura e persone, vivono in armonia.
    Molto bella!
  • Caterina Russotti il 11/12/2013 11:37
    Immagini poetiche dell'inverno che avvolge con il freddo i monti, passando inosservato dalla gente, chiusa al calduccio. Stupenda.
  • Rocco Michele LETTINI il 10/12/2013 17:35
    Fotogrammi nitidamente ripresi... IL MIO ELOGIO E IL MIO PLAUSO...

5 commenti:

  • Anonimo il 09/01/2014 08:02
    La magia dell'inverno e la sacralità della montagna! Complimenti, bellissima poesia.
  • Anonimo il 18/12/2013 17:37
    Mi sono persa questa meraviglia di poesia!!!!
    Complimenti Emiliano.
  • Emiliano Francesconi il 12/12/2013 23:36
    Grazie di cuore!!!!! Un salutone e grazie Mario per gli auguri!!!!!!
  • Mario Olimpieri il 12/12/2013 15:46
    Complimenti per questa poetica descrizione e auguri di un sereno e splendido compleanno.
  • Alessandro il 10/12/2013 22:33
    Ottima la scena d'apertura, con il contatto tra cielo e montagna.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0