accedi   |   crea nuovo account

Se non ce n'è

Per tutto ciò che in qualche modo ho avuto
(o avuto e perso e non potrò riavere)
per tutto ciò che non ho mai avuto
e ormai già so che non potrò ottenere

per le giornate buone e quelle nere
per quando ho conquistato un cielo vuoto
dal quale non potevo che cadere
per tutto varrà l'essere vissuto

al meglio che sapevo e che ho potuto.
Né mi spaventa il non andare in cielo:
in cielo ci son stato per volare

e non ci ho visto niente d'assoluto.
Sul resto stenderei un pietoso velo:
se non ce n'è, non conta niente il fare.

 

3
1 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Verbena il 13/09/2014 10:57
    Molto apprexzato il pensiero filosofico espresso con semplice sincerità e con serena constatazione della realtà. Ma lassù, in cielo, hai visto dove finisce l'azzurro o il nero, dipendentemente dal tipo di volo. Complimenti comunque per lo svolgimento musicale e intenso.
  • Anonimo il 17/05/2014 01:18
    Anche questo è un bel sonetto quanto a rima e contenuti. Leggerò qualcos'altro appena posso!
  • vincent corbo il 13/12/2013 07:32
    Un bel sonetto, letto con piacere.
  • Caterina Russotti il 12/12/2013 14:20
    Quando si è coscienti di aver dato il meglio di se stessi o perlomeno quel che si poteva dare... Ottima poesia con una chiusa che lascia la possibilità di riflettere in chi la legge.
    Bravo
  • Rocco Michele LETTINI il 12/12/2013 09:48
    Un rientro alla grande con un sonetto che marchia la quotidianità vissuta... Dal verso di chiusa un profondo messaggio: non conta niente il fare se non ce nè di vita...
    IL MIO ELOGIO E LA MIA GIOIA RICOMMENTARTI...

1 commenti:

  • Maria Rosa D. il 12/12/2013 09:44
    Poesia filosofica,è vero se non c'è niente si puo' fare se non sognare. Mi piace la tua poesia. Bravo!!!