PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Non tagliatemi questi teli di rabbia

Non tagliatemi pure questi teli di rabbia
che rivestono questo corpo di idee,
le speranze le stracciarono le fate
che ignoravano della mia esistenza.

Senza questa rabbia schiumosa,
che a voi fa arrossire di orrore,
trascorrono lente le ore
e più grave è il travaglio.

Anima, anima mia!
Greve sul greto
di questo putrido fiume,
ti giaci riversa
coperta di stracci umani,
che di spensierata speranza
ha vuote le mani.

 

1
6 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Garganese il 14/12/2013 08:20
    Poesia di umana sensibilità. Non riesco a leggerla negativamente, giusto essere arrabbiati, naturale non credere alla vana speranza (parola che da sola non vuol dire niente). La soluzione l'hai suggerita tu: sono le idee ed anche il terremoto sa attuarle. Ciao.
  • Rocco Michele LETTINI il 14/12/2013 06:55
    le speranze le stracciarono le fate
    che ignoravano della mia esistenza.

    UN DISTICO CHE DENUDA TUTTA LA TUA TORMENTATA SEQUELA VITALE... UN VERSEGGIO DI RABBIA E DI PROFONDO COSTRUTTO...
  • Caterina Russotti il 13/12/2013 22:57
    Versi profondi che esprimono un giusto grido di rabbia... Per le tante speranze disilluse.
    Stupenda
  • ciro giordano il 13/12/2013 21:52
    la rivendicazione del dolore e della relativa rabbia che diventa catarsi, chiave di volta di una vita... proprio perchè non ci si riconosce in un mondo che ha ridotto lo scorrer della vita ad "Un putrido fiume"... bella, intensa...

6 commenti:

  • Aedo il 22/12/2013 12:09
    Senza la rabbia non potremmo più dare un senso al nostro cammino, spesso ostacolato dai conformismi imperanti. Brava!
  • silvia leuzzi il 15/12/2013 22:20
    Grazie amico dal nome impronunciabile né scrivibile, terrò a mente il tuo consiglio a rileggerci.
    Ovviamente grazie a tutti voi per l'attenzione e un salutone
  • sılɐɹʇsnɐ snɐʞ il 15/12/2013 10:20
    ... mi piace sì e nì; OSSIA il tema è espresso con impeto ed enfasi dovuta ma la rivedrei in qualche passaggio dove ripeti parole... Al contrario, mi piacciono alcuni giri di verso...
  • silvia leuzzi il 14/12/2013 10:58
    Ragazzi grazie ma veramente grazie a tutti voi della vostra puntuale attenzione mi commuovete sempre bacio
  • Fabio Magris il 13/12/2013 22:47
    Parole pesanti e vere, sofferte e disperate. La chiusa. La chiusa... Grande.
  • Eugenia Toschi il 13/12/2013 21:47
    Piaciuta tanto... nella sconfinata atroce tristezza...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0