PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A Valentina

Io sono un ragazzo che non
vuole essere un poeta
ma vuole solo scrivere la sua vita.
Nella mia vita ci sono
state due persone che ho amato
e che amo
mia madre
e lei
solo lei
la principessa del mio
mondo parallelo
abbiamo passato un mese bellissimo
con momenti
stupendi
come in una favola
dove c'è sempre il momento
che i due si allontanano
e poi si ritrovano
Spero sia così
anche per noi
perchè la nostra
storia per me e
come un tiro alla fune
e finchè non tornerò
con te non mollerò
se non si riapre il nostro
rapporto
tirerò finchè non sono morto

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • romana il 02/03/2014 21:58
    Poesia intrisa della tua dolcezza e sensibilità, l'amore fa parte di te, anche se ci sono tracce di sofferenza.
  • Vincenzo Capitanucci il 24/07/2008 04:42
    Un tiro alla fune... funesto e duro... ma che gioia...
  • laura cuppone il 10/02/2008 23:56
    Sei dolcissimo e sensibile...
    Questa é di un po' di tempo fa...
    ma la capacità, il desiderio di amare a volte fanno soffrire... non smettere mai, però!
    un bacio
    laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0