PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

vorrei ma non avrò...

Vorrei che ci fosse un uomo in grado di amarmi
così come sono
Vorrei che ci fosse una donna in grado di aiutarmi
senza chiedermi nazione o religione
Vorrei trovare un bambino a cui sorridere
senza che chieda alla mamma perché indosso il velo
Vorrei dire all’intero mondo che barriere come la religione e i confini
sono solo muri d’ ignoranza che bloccano l’espandersi della pace e dell’armonia…
Vorrei incontrare persone pronte a ricevermi a braccia aperte
e pronte ad amarmi pur non sapendo nulla di me ne del mio passato…
Ditemi esiste oggi un mondo così?

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • gabriella zafferoni sala il 23/03/2012 11:19
    oggettivamente causa complessa e con aspetti trasversali ad ogni epoca ed a ogni persona. il concentrarsi di quantità di aspetti su un'unica anima è forte, devastante, ingiusto. l'aiuto, come lo stare accanto, accogliere la sofferenza aiutando ad osservarla per ciò che è, schermandosi per non interiorizzarla ma per chiarire ai sentimenti ciò che non è nostro,è parte di un amore dovuto, auspicabilmente universale, forse più forte e appagante di un amore personale da custodirci come un accadimento necessario alla nostra personale vita. "Non avrò", val la pena di ridiscuterselo, altre risorse e personali, quiescenti, sorgono potenti dalla sofferenza e dalla quale possono dolcemente distaccarsene. il mondo può non essere il nostro mondo. il nostro mondo potrebbe diventare il mondo. ti sorrido.
  • giuliano paolini il 26/10/2008 10:43
    nel non aspettarsi nulla, ma nel vivere a fondo quello che sentiamo nascere spontaneo dal nostro cuore riposa il senso autentico dell'esistenza, i veli le religioni la politica ed altre amenita' sono le impalcature che troviamo una volta che giungiamo sul palcoscenico del mondo, ma sono la nostra minore o maggiore considerazione a farne o monumenti indistruttibili o semplici immagini che una flebile brezza si porta rapidamente
    ecco in cosa consiste la responsabilita' di essere uomini
  • pietro luigi crasti visintini il 10/09/2008 00:47
    C'è, esiste ma sai come?... credendoci di viverlo, così crei la realtà in cui vivere. Ogni realtà è da noi percepita è sentita in base a come la vogliamo.

    Bella la tua poesia
    (viene... se vuoi a commentare qualche mia?.. se non ti piacciono dimmelo)
    CONTINUA A SCRIVERE, con simpatia
  • Kasumi Suzumura il 10/09/2007 00:57
    Molto bella!!! Devo dire che scrivi in modo profondo! Nn sottovalutarti! Hai talento!!! Questa poesia un 9 se lo merita... ^.^ Kasumi.
  • Maria Gioia Benacquista il 08/09/2007 11:28
    In questo mondo di apparenze e superficialità, esistono ancora persone que guardano l'anima della gente. Non importa il colore della pelle, la religione e... tutte quelle sciocchezze che raggruppano le persone in categorie inutili e prive di senso.
  • Alessandro Castellarin il 08/09/2007 09:11
    Alcune persone ti regaleranno quello che cerchi! Impariamo dalla vita per saper vivere!
    Poesia molto bella e riflessiva! Brava!
    Ale

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0