accedi   |   crea nuovo account

Le corde rotte

Le idee
son come doghe di una botte.
Rivestono ogni striscia,
nascon su corde rotte
vibrate dalle falangi con potenza,
nere d'ebano o marroni palissandro,
rimaste in mano
o dentro all'acero
come notte strozzate,
rimesse
strette dalle chiavi
e riaccordate.

 

1
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 07/07/2015 18:58
    Congratulazioni per questa tua veramente bella!
  • Alessandro il 18/12/2013 23:49
    Idee come droghe, quelle che però salvano invece di uccidere. Bella

0 commenti: