accedi   |   crea nuovo account

L'unica cinciallegra

Attende l'unica cinciallegra
alle soglie dell'anima

Si fermano di lato fantasticherie fatue
la cadenza della nostalgia di lato
gemito di dolore e poi alcune memorie
forse accenni di letizia
che adesso periscono
fra sagome scure d'estreme lacrime

Alcuni riflessi di specchi volanti
frantumati dal passaggio del tempo
a rimandarti di tanto in tanto
ciò che io arieggio

Conclusosi per far penare
per la caritatevole allocca speranza
d'un fiorente amore disperso

Palpito umano che s'aggiusta a Dio
lamentandosi in preghiere, a ricercar calore
per quei soffi lucidati in baci
smorzati dall'acida
che fermano l'ondeggio dei salici piangenti
aliti d'evasione
a rianimare lo spirito all'ultima odissea

 

1
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 22/12/2013 18:07
    Un plauso meritato per questa tua straordinaria davvero. Ne approfitto per inviarti i miei auguri sinceri per le pp festività!
  • Anonimo il 21/12/2013 18:06
    Una cinciallegra che richiama, in metafore, ricordi ed emozioni.
    Sarà che nella vita di ognuno c'è sempre una cinciallegra, personalmente, ne ricordo una canterina e di fattezze molto umane che me ne fatte di tutti i colori, ma per fortuna è volata via!

2 commenti:

  • Giulia Aurora il 23/12/2013 14:46
    Grazie DON ricambio gli auguri di buone feste ...
  • Aedo il 21/12/2013 19:31
    Poesia ricca di metafore e profondi significati. Bravissima!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0