PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lupo solitario

Sono come una grande roccia che si modella ad ogni evoluzione.
Ho bisogno di spazio e d'infinita libertà.
Non ho voglia di dedicare del tempo fuori di me.
Come un animale, seguo il mio istinto e nessuno riesce a farmi innamorare.
Ognuno di loro gira intorno alla mia aurea, trasmettendomi vibrazioni minime...
per molti sono esperienze,
per me,
tutto questo è solletico nella superficie dell'anima profonda.
Il cambiamento avvenuto nel mio essere spaventa.
Lupo solitario,
dentro ad un mondo di manichini in posa.
Guardo il cielo mentre scende la sera... tutto è diverso.
Avverrà la trasformazione sia in cielo che in terra.
Ritrovarsi in più dimensioni contemporaneamente,
con la consapevolezza dell'essere già non più viva.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0