PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'antivigilia

L'antivigilia è il peggiore dei giorni

Ognuno ha una vecchia zia o mamma che
fa le bizze

Ognuno ha un dolore che torna proprio
allora

Ognuno riceve una serie di sgradite sorprese

Ognuno pensa di aver dimenticato le cose
più importanti del mondo

Ognuno crede di essere cosciente

Ognuno va di una fretta
che non arriva a nulla

Ognuno sa essere solo ognuno

e ognuno è triste di scoprirlo
oggi
così
è
l'antivigilia un condomino che pensa
gli altri debbano fare quello che lui
vuole

 

1
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 24/12/2013 06:43
    Capita sempre qualcosa nei giorni importanti. L'importante è provare a trovarne la soluzione, giocando d'anticipo con la fretta. Bella poesia. Buon Natale
  • Rocco Michele LETTINI il 23/12/2013 20:10
    Ognuno dovrà cambiare insomma... Gradito verseggio... IL MIO AUGURIO DI BUON NATALE

2 commenti:

  • Alessandro il 25/12/2013 23:35
    Giornata stressante ed efficacemente tratteggiata.
  • roberto caterina il 24/12/2013 08:49
    Auguri a tutti gli amici di PR...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0