accedi   |   crea nuovo account

L'ultimatum

Hai un'impresa ben avviata
e la tua ipocrita famiglia ti è grata;
solo del proprio benessere è interessata,
indifferente ai tuoi soprusi a gente disperata!

Extracomunitari in nero;
questo è il tuo oro nero!
I loro diritti affoghi nella paura,
tu conosci solo la linea dura!

Ma se non vuoi un finale tetro,
ascoltami: fai un passo indietro!
Perchè anche se fin'ora l'hai scampata,
la nostra sentenza per te è segnata!

Poco ormai ti resta da fare
se il tuo destino vorrai cambiare;
paghe oneste e contributi
poichè essi non son rifiuti!

È vero, son troppo deboli per potersi ribellare!
ma indovina un pò? ora c'è chi li vuole aiutare!!
Quindi stai attento; non farci incazzare!!!
Abbassa lo sguardo stronzo e continua a camminare!!!!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

117 commenti:

  • Riccardo Brumana il 27/01/2008 16:25
    Lucia, purtroppo è vero, è sempre attuale. grazie per i complimenti!!!
  • lucia cecconello il 24/01/2008 18:19
    Un argomento attualissimo. Complimenti bravo ciao
  • Riccardo Brumana il 05/01/2008 00:55
    Skoiattolo, parlo di extracomunitari poichè in questa esperienza erano loro a chiedere aiuto. ma quello che dici è vero, il lavoro in nero è una piaga che colpisce tutti... anche per questo non bisogna arrendersi! grazie!
  • Riccardo Brumana il 30/10/2007 18:27
    Patrizia, purtroppo certa gente non si può affrontarla con le buone... ne riderebbero. la pace si ottiene picchiando più forte! brutto concetto lo so, ma non le ho fatte io le regole!!! ciao.
  • patrizia sgura il 30/10/2007 10:47
    tinte forti, ma veritiera, è una bella poesia sociale... bravo, in genere non approvo parolacce nelle poesie, ma devo dire che qui non stanno proprio male e cmq questa poesia fa riflettere su un grave problema
  • Riccardo Brumana il 15/10/2007 21:11
    Gabriella, difficile non esserlo di fronte a certa gente!
  • Gabriella Salvatore il 15/10/2007 13:33
    ehi, anche questa mi è piaciuta, sei incazzato davvero e non ti sfugge una rima, bravo Riccardo
  • Riccardo Brumana il 01/10/2007 00:15
    Maria, grazie per i complimenti! in realtà qui non parliamo solo della poesia, è un bar per amici benvenuta!
  • Maria Lupo il 01/10/2007 00:11
    P:S. Non sono capace di fare lunghi commenti, almeno in questa fase. Ma vedo che qui avete aperto un vero e proprio dibattito. Complimenti!
  • Maria Lupo il 01/10/2007 00:08
    Molto sentito il tema e ben riuscite le rime. Bravo.
  • Riccardo Brumana il 28/09/2007 13:23
    Lisa, te le invio via fax tra 10 minuti
  • Riccardo Brumana il 27/09/2007 13:30
    Laura, son le rime a venir da me... ciao
  • Riccardo Brumana il 25/09/2007 13:18
    Sole, un po' rinunciatario il tuo pensiero... non lo condivido ma lo rispetto. ciao Luna
  • Sole Luna il 25/09/2007 08:27
    solo questo: l'altruismo non potrà mai vincere, se l'egoismo trova forza nella mente di chi non vuol rinunciare...
  • Riccardo Brumana il 23/09/2007 16:41
    Simone, ho provato... è vero! suona bene anche se io sono più da genere metal, stoner, gotico. a rileggerci.
  • Dorian Gray il 23/09/2007 16:15
    Sembra fatta per essere "cantata" in una battaglia rap... Rime baciate e linguaggio "particolare"... Un saluto
  • Riccardo Brumana il 23/09/2007 11:01
    Ugo, troppo buono grazie.
  • Ugo Mastrogiovanni il 23/09/2007 09:44
    Un argomento molto attuale e sentito, complesso in se stesso e ancor più ardito metterli in versi ma, R. Torretto ci è riuscito egregiamente
  • Riccardo Brumana il 22/09/2007 00:26
    Cinzia, sono lieto di che apprezzi questa mia poesia... ogni commento positivo più che farmi piacere come autore mi fa piacere perchè lo vedo come una lancia spezzata in favore della causa trattata.
  • Cinzia Gargiulo il 21/09/2007 20:34
    Poesia dai toni forti, ma "forte" è il tema che tratti. Bravo ancora una volta, fino a questo momento quello che ho letto dei tuoi scritti mi è piaciuto...
  • Riccardo Brumana il 18/09/2007 12:38
    Nelida che dire... Evaluna mi ha tolto le parole di bocca
    ciaooo!!!
  • Anonimo il 18/09/2007 09:51
    .. annegai nella violenza e nell'ignoranza e rinacqui nella consapevolezza che nel caos c'è una via, quella dell'armonia, del rispetto di ogni essere umano, una via che ci insegna che ogni forma vivente ha il suo senso di esistere e il diritto di esprimersi nella sua totalità.. condivido la denuncia e la rabbia, molto meno i toni. bravo riccardo. nel
  • Riccardo Brumana il 17/09/2007 12:27
    profetico il tuo ultimo commento... spero che quando tornerai sarai carico di rispetto come vuole lo stile di questo sito, ciao bello
  • Riccardo Brumana il 16/09/2007 08:46
    non puoi dire che non tornerai! perchè altrimenti ti annoieresti a morte nella tua innutile vita! e tu lo sai... vero fallito!
  • Riccardo Brumana il 15/09/2007 22:05
    ab finalmente qualcosa di sensato esce dalla tua fogna di bocca! questo spazio è il mio e qui l'unico che rompe le palle sei tu! CURATI MEGALOMANE! se non hai una tua vita non rompere i coglioni altrui! FALLITO! adesso mi hai proprio rotto!!! è chiaro che sei qui non per scrivere poesie ma solo perchè non hai un cazzo da fare! scavati una fossa e gettati dentro... ci scommetto che sei anche un grandissimo cornuto! SPARISCI PERDENTE NON HAI MOTIVO D'ESISTERE
    TE NE RENDI CONTO O NO!!!
  • Riccardo Brumana il 15/09/2007 16:09
    hai ragione grazie.
  • Riccardo Brumana il 15/09/2007 15:57
    ab, fai solo ridere
  • Riccardo Brumana il 15/09/2007 15:47
    ab, fai troppo ridere
  • Riccardo Brumana il 15/09/2007 15:26
    ab, mi fai troppo ridere
  • Riccardo Brumana il 15/09/2007 15:11
    noooo... ma se te ne vai non rido più!!!
    mi smascello proprio!!!
    vai vai a leccarti le ferite, mi trovi sempre qui!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Riccardo Brumana il 15/09/2007 14:44
    mi fai troppo ridere
  • Riccardo Brumana il 15/09/2007 14:30
    Il fatto che tu abbia avuto già di queste polemiche con altri autori del sito è la prova più lampante che sei tu da commiserare... poveraccio!
  • Riccardo Brumana il 15/09/2007 14:15
    Ab, ti richiedo gentilmente di non polemicizzare sulle mie poesie; se proprio è una cosa più forte di te scrivimi in privato o il tuo solo scopo è di metterti in mostra davanti a tutti?! cominci a farmi un po' pena e mi rattristi. nota bene: sono io che sono triste per te, non sto dicendo che sei tu triste; non fraintendere come prima. spero sia finita qui veramente, in fondo tu non vuoi polemicizzare, giusto?! in quanto al tuo parere sulla mia poesia, mi scivola via. ps:almeno tu la posta elettronica la puoi cestinare, mentre le tue vane provocazioni qui mi tocca tenerle!!! e poi siamo chiari: sei tu che continui a venir da me, non sono io a venir da te!
  • Riccardo Brumana il 15/09/2007 10:30
    Ab, il mio prego si riferiva ovviamente a quella risposta, non c'era bisogno di sottolineare non credi?. essere idealista è anche essere sognatori... e qui lo siamo tutti (qui = sito di poesie).
    realista? la realtà per quanto ti possa sembrare strano, non è una e uguale per tutti, la realtà per un tifoso di calcio è che la vita gira intorno al pallone! la realtà per un mafioso è che tutto gira intorno alla propria Famiglia, la realtà per un ufologo è che noi siamo cavie di un'entità superiore... ecc.. ecc.. tu sei realista; in quanto credi nella Tua realtà, ma capisci che non è La Realtà Assoluta. queste sono le mie poesie dove manifesto la Mia realtà, tu credo faccia altrettanto no? mi fa piacere che anche tu mi commenti le mie poesie, ma mi infastidisce il tuo psicanalizzarmi. se ti va di continuare il discorso ti pregherei di farlo in privato, in quanto ormai è chiaro che tu non voglia commentare la mia poesia... in quanto l'hai già fatto diversi commenti fa.
  • Riccardo Brumana il 14/09/2007 21:55
    Ab, che vuoi che ti dica... è la vita che è una ruota... si nasce si cresce si lotta... poi io non ci sono ancora arrivato... ma da quello che leggo nei tuoi commenti direi che il prossimo passo è ; ci si rassegna... molto triste ciò che dici. ma il finale è una è sempre una sorpresa. prego.
  • Riccardo Brumana il 14/09/2007 19:13
    Marco, è vero, i ricordi dell'infanzia... che bei ricordi, quando "quasi tutto" appariva bello e pulito... poi si cresce e ci si scontra con la realtà... sta a noi decidere di guardarla negli occhi.
  • Riccardo Brumana il 14/09/2007 19:08
    Ab, tu che fai? niente? perchè nessuno è innocente (quindi nemmeno tu) decidi di chiudere gli occhi d'innanzi ai soprusi che vedi? liberissimo di farlo, è una tua scelta... io non ce la faccio a essere così indifferente... grazie del commento.
  • marco moresco il 14/09/2007 15:11
    fa sempre piacere vedere che ci sono tanti buoni propositi in giro, io sono un idealista in preda al disincanto, per questo quando ho voglia di sognare mi rifugio nell'infanzia, o meglio nei ricordi infantili che è come dire nei sogni, perché anche il mondo dei bambini è una piccola giungla, e qui mi fermo... chi ha le ali continui a volare
  • Luigi Lucantoni il 14/09/2007 01:35
    Ho capito, grazie di nuovo!!
  • Riccardo Brumana il 14/09/2007 01:24
    Luigi, certo non si va a fermare un bisonte in corsa con un cartello stradale con scritto STOP, ne riderebbe... ma quando si trova davanti un muro allora... si ferma, si ferma.
    perchè compositore? perchè autore è troppo banale, siamo o non siamo artisti del linguaggio
  • Luigi Lucantoni il 14/09/2007 01:14
    Certo sarebbe bello potersi rivolgere a gente del genere sicuri di una loro reazione angosciata, io sono troppo pessimista per vedere uno scenario simile in un paese come il nostro.

    Grazie del tuo commento, però non mi è chiaro cosa intenedvi per "compositore"?
  • Riccardo Brumana il 13/09/2007 00:23
    Giuliana; ti leggo e mi sento!!!
  • Riccardo Brumana il 12/09/2007 23:37
    Augusto, perole sante le tue, anche se non da santo; mi piaci!
  • Riccardo Brumana il 12/09/2007 23:33
    Kasumi, mi fa piacere che tu abbia avvertito l'elettricità che mi correva nelle vene!
  • Riccardo Brumana il 12/09/2007 23:30
    Vittorio; delirio, pazzia, giustizia, lealtà... tutto varia dalla prospettiva da cui la si guarda... e dalle cicatrici in viso, quelle che non puoi nascondere perchè ormai fan parte di te...
  • augusto villa il 12/09/2007 22:04
    Tengo a precisare che che amo la democrazia, quella vera, non certo quella italiana, in cui gli autori delle stragi sono ancora ignoti e protetti dal sistema politico. Se vi va, leggete "Pensieri feriali", versione sbarazzina di uno sfogo contro la casta dei politici.
  • augusto villa il 12/09/2007 21:55
    Beh, ogni tanto fa bene sputare in faccia certe cose!
    È salutare!... Ci mancherebbe solo che ci venga la gastrite perchè ci teniamo tutto dentro! Oltre al danno anche la beffa!
    Questi stronzi meriterebbero veramente di essere privati dei loro averi, accumulati con avidità... e mandati a dissodare le zolle nelle saline... 18 ore su 24!... meriterebbero anche di più... ma siccome il mio credo mi dice che non si fa, io non lo faccio.
    Se qualcuno invece non crede... penso sia giusto che si comporti come crede... perchè sinceramente, tolta la fede, cosa ci farebbe esser buoni con loro? Comunque penso che questo è un dicorso troppo grande per essere affrontato in così poco spazio. Convinto però che una bella batosta a certa gente non guasterebbe, non occorre uccidere, basta lasciarli in un letto non meno di sei mesi! Son cattivo? Bah me la veedrò col Signore... quando sarà il momento. Bravo Riccardo!
  • Kasumi Suzumura il 12/09/2007 21:53
    Bella... Emana sentimenti chiari e decisi... Scritta in modo eccellente! Complimenti... Kasumi.
  • Riccardo Brumana il 10/09/2007 11:52
    De Stefani, anche io amo la democrazia! "lotta dura senza paura" ti piace? tuo amico... Riccardo Torretto.
  • Riccardo Brumana il 09/09/2007 20:40
    Natalia... profondo e bellissimo il tuo vivere il lato spisituale della vita! con simpatia, Riccardo Torretto
  • Riccardo Brumana il 09/09/2007 20:33
    De Stefani, difficile parlare se non mi ascolti... le leggi ci sono "quindi un governo vale l'altro" ma non si rispettano! chi non lavora "regolarmente" non ha permesso di soggiorno e chi è senza permesso di soggiorno non può rivolgersi al sistema semplicemente perchè per il sistema esso è solo un virus da estirpare, di conseguenza c'è chi pensa di trattarli come pezze.
    dopo qualche gentile sollecitazione per l'impresario "di cui non faccio nome" è bastato assumerli regolarmente tanto più che con una legge "del governo precedente" assumendo exracomunitari, quasi metà dello stipendio è come se lo pagasse lo stato. ma sicuramente già lo sapevi
    P. S. non sperare di convertirmi... io sono di razza Furiana!!!
  • Riccardo Brumana il 09/09/2007 20:10
    Laura, il tuo immenso rispetto per Lui ti fa onore, anche io la penso come te, grazie per la partecipazione
  • laura cuppone il 09/09/2007 14:11
    imperdonabile lapsus... Natalia... scusa
  • laura cuppone il 09/09/2007 14:10
    scusate se m'intrometto... Lisa.. Nadia..
    nessuna offesa per me che credo... nessuna offesa per me che nomino Cristo non in una frase d'effetto... ma nella preghiera..
    il potere è tutt'altro...
    cristianità e fede non hanno nulla a che vedere col diodenaro...
    è un altro dio quello, un dio che fa parte anche del mondo cattolico, purtroppo...
    Ma in nome della mia fede so anche con certezza, perchè conosco un po' di gente, che in nome di Cristo fa cose utilli, volontariamente e senza chiedere nulla a nessuno...
    lo fanno anche laici e atei se è per questo...
    quindi...
    la bontà è un dono naturale e lo è anche l'onestà...
    l'imprenditore di cui parla Riccardo probabilmente la domenica andrà anche in chiesa... chissà...
    ma non è questo che fa di lui un cristiano vero o meno... se lo fosse non sfrutterebbe gli altri...
    la politica è un'arma a doppio taglio..
    il feudalesimo non è mai morto davvero...
    e che siano neri, rossi, bianchi alberati... per me sono tutti simili...
    ideali a parte... che ormai non servono nemmeno più in politica... la coscienza dovrebbe essere pulita e non lo è...

    ciao L
  • Riccardo Brumana il 09/09/2007 13:41
    Natalia, personalmente non credo proprio che l'influenza del Vaticano sia la causa di questa piaga del nostro tempo... anzi mi ritengo fortunato che ci sia e che nei limiti cerchi di indicare la via da seguire ai Grandi Uomini della politica! penso ad esempio alla fine della "Guerra fredda" credi veramente che non sarebbe scoppiata in una guerra vera se il papa non avesse fatto da pacere? o ancora, credi veramente che i politici avrebbero compreso da soli il fatto che riprodurre la vita in provetta ci avrebbe portato all'annullamento del proprio essere-Spirito e che con il passare del tempo le prossime generazioni più che esseri si sarebbero sentiti cose? è un argomento complesso e articolato, e al momento fuori tema... chissà che non ne parleremo in un prossimo futuro, magari mentre commentiamo una poesia sul tema... che non è queso però. grazie, grazie a tutti
  • Riccardo Brumana il 09/09/2007 13:24
    De Stefani "ti chiamo per cognome non per distaccarmi da te ma semplicemente per un problema di omonimia" qui la religione non c'enta niente, non tiriamoLo sempre in mezzo. per me gli extracomunitari sono come noi. e non mi convinco del contrario solo perchè è pensiero comune... e a dirla tutta non credo che sia poi così "comune". non vorrei ripetermi, ma non è questione di chi votare, poichè le leggi giuste già ci sono, è che "soprattutto sui cantieri si eludono continuamente! mi sembra comunque che di fronte a questo problema hai gettato la spugna... non ti biasimo, ma non dire che "tanto è tutto inutile" o tanto non ci si può fare niente... perchè così non è.
  • Riccardo Brumana il 09/09/2007 12:53
    Arturo... basta volerlo; volere è potere!
  • Arturo Vado il 09/09/2007 09:33
    Grande! Spero che possa esser vero. Bisogna urlare e lottare per farsi sentire. Bravo Riccardo.
  • Riccardo Brumana il 09/09/2007 02:49
    Lisa... tutto da rifare non direi visto che ci sono anche persone come te e me e dai commenti sotto molti altri direi di sicuro c'è molto da fare e raddrizzare... e se poi proprio non la capiscono; ossa da spezzare!
  • Riccardo Brumana il 09/09/2007 02:42
    Natalia, credici... e così.
  • Riccardo Brumana il 09/09/2007 00:25
    Renato... boia a chi molla!!! grazie d'esser passato.
  • Riccardo Brumana il 09/09/2007 00:22
    Laura, hai colto il nocciolo della questione, il diodenaro corrompe le anime... alimenta l'avidità dell'uomo "e donna" che si trasformano in diavoli pronti a calpestare gli indifesi per esso.
  • Riccardo Brumana il 09/09/2007 00:12
    Lisa credi che questa poesia sia opera della mia fantasia? libera di crederlo ma sappi che avere delle leggi non basta, bisogna farle rispettare, e chi è qui senza permesso, clandestino, non può farle rispettare per ovvie ragioni. quindi è costretto a mangiare m---a e ringraziare. e non sono cose che devono accadere!
  • Riccardo Brumana il 09/09/2007 00:02
    Alfredo, sai com'è; un momento per dormire, uno per pregare... ma quando è troppo... bisogna limare lo spigolo che taglia!!!
  • Riccardo Brumana il 08/09/2007 23:59
    Mary, grazie per la benzina!!!
  • Riccardo Brumana il 08/09/2007 23:57
    Sara... a quanto pare da "urlare" siamo in tanti... ma a volte non basta, bisogna andare oltre.
  • celeste il 08/09/2007 21:16
    È difficile far passare la legalità. Siamo all'anno zero.
    Non bisogna demordere.
    Ci sono tante situazioni di estremo disagio non solo per
    extra comuniteri ma anche per
    molti 30 40enni italiani sia maschi che femmine. non ci possono essere risposte individuali a problemi così vasti. Incazzarzi è lecito, bravo Riccardo
  • laura cuppone il 08/09/2007 15:15
    lavora... lavora schiavo!!!
    arricchisci la mia stirpe...
    io e i miei non finiremo mai d'esistere...


    lavoro, si lavoro e soffro...
    prima ero solo... prima urlavo e il mio grido era ronzio...

    ORA
    ora non sono solo... ora siamo in tanti... e voi... pochi.. pochissimi..
    ora siamo onda anomala...
    e voi perirete...

    dominio... del diodenaro...
    prima o poi.. la ruota gira...

    bellissima poesia..
    vera e piena di speranza..
    ciao L
  • Alfredo B il 08/09/2007 13:37
    un ritmo incalzante, un passo inarrestabile, una quantità di energia non trascurabile, complimenti.
    (per quanto riguarda il contenuto etico-politico: grande!)
  • sara rota il 08/09/2007 10:07
    Purtroppo Riccardo hai descritto la cruda verità... oggigiorno sfruttare il prossimo sul posto di lavoro è diventato routine ed il salario, lo stipendio, non è che crescano. Dal povero lavoratore si esige sempre il meglio... ma riconoscimenti gran pochi. Per coloro che provengono da altri stati poi... che non sono italiani... lo sfruttamento è ancor maggiore. È ora di finirla!!! È ora di cambiare!!! Bravo Riccardo, appoggio in pieno questo tuo urlo di rabbia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0