accedi   |   crea nuovo account

La stella di natale-leggenda-

Quando il Signore
la natura creò
alle piante ordinò
di dar forma e bellezza
ai loro fiori
per allietare gli umani cuori

inoltre loro chiese
di scegliere la stagione
ed il mese
per la loro fioritura.

Un giorno Egli s'accorse
che una pianta
pur sforzandosi a dismisura
per adempiere alla sua volontà
aveva una scarsa fioritura:
piccoli i suoi fiori, erano insignificanti.

Per questo motivo, tutti quanti
non la tenevano in considerazione,
-bruttina- le dicevano- meriti l'emarginazione!.-

Dio che la intima bellezza
più degli uomini apprezza
alla piantina s'accostò
la benedisse e la lodò
decidendo di donarle
un goccia del suo Sangue.

Poggiandola sulle sue foglie
di rosso cominciò a colorarle
e nel più bello dei fiori la mutò.

Infine le ordinò
di sbocciare a dicembre
mese assai speciale
e la chiamò- stella di Natale.-

 

4
4 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 30/12/2013 17:19
    Che meraviglia! Avvincente e delicata allo stesso tempo...
  • Anonimo il 29/12/2013 19:54
    Leggere queste cose, che adoro, perchè sembrano favole, mi fa tornare bambina Lorè!

    Bellissima super mitica Lor!
  • Rocco Michele LETTINI il 27/12/2013 08:59
    Un'altra fantasticamente decantata... I MIEI ELOGI LORY...
  • Anonimo il 27/12/2013 05:19
    Una dolce e tenera leggenda in versi. L'inverno è povero di fiori, ma quasi per rendere omaggio a Gesù esiste un fiore molto bello che è la stella di Natale.

4 commenti:

  • Libera Mastropaolo il 29/12/2013 08:45
    Che bella, dà tanta dolcezza
  • Alessandro il 28/12/2013 17:33
    Un bel racconto da ascoltare, magari seduti davanti al fuoco.
  • bruna lanza il 27/12/2013 18:12
    Complimenti, doni giustizia all'Umiltà. Piaciuta
  • Anonimo il 27/12/2013 11:58
    A volte la vita è proprio un po'pesante... Meno male che su PeR ci sei Tu, Loretta, che spesso ci regali magnifici dipinti che a noi giungono sulle ali delle tue -altrettanto belle- poetiche parole... E l'anima nostra ristorano. Grazie.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0