PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ei fu... anno trascorso

Fu esso anno trascorso
in ennesima dimostrazione di tempo
ove menti limitate fotografarono di condotte
spesso filosofia del dolore,
spadroneggiando di gesti cruenti,
massacrando in nome di ideologie di potere,
sempre a dominare con ragioni deviate,
la vita...

E dolenti lamenti si profusero continui
di orrore specie su volti femminili,
su piccoli e deboli del mondo,
come repliche abitudinarie
di follia solo umana.
E persino Natura impetuosa
con distruttivi suoi elementi,
sembrò volesse partecipare
vendicativa per reclamare la sua purezza
travolta dalla supponenza
di artifici arroganti su suoi congeniti decorsi.

"Ei fu..." anno struggente di sentimenti a volte traditi,
ma infine pure meraviglioso di dono di una visione
rinnovata di fede al nome santo richiamato
di Francesco... uomo prescelto
tra uomini per dialogare essenze
di povertà infinita imperante,
di umiltà resa esaltante, di tenerezza
riconquistante di quei dogmi
di speranza e di bisognosa umanità ...

"Ei fu..." e, poco prima del suo esiliarsi
nei ricordi d'anno concluso,
fu pure pronto a rigovernare ugualmente
senso di attese in quel divenire di mesi
lasciati ora in consegna all'anno che verrà,
unicamente come Dio e gli stessi uomini
vorranno sia affermato amabile nei cuori.

Come sempre suggestione per un prodigo anno,
vitale d'intenti di semplice bene per tutti,
augurato, ogni volta, a questo nostro duro esistere...

 

0
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 30/12/2013 03:04
    La vita non è facile da vivere, ma val sempre la pena di essere vissuta... ed ecco allora, che ogni anno speriamo sia migliore ed auguriamo a tutti un mondo di bene.
    Felice e sereno Anno Nuovo.
  • Rocco Michele LETTINI il 28/12/2013 13:26
    Ei sarebbe accetto... se venisse con intenti pregni d'affetto... e il tuo retto lamento "Ei fu" dileguar potrebbe... AUGURI ALLORA DI UN SERENO 2014 A TE E AI TUOI CARI DI SEMPRE

2 commenti:

  • Alessandro il 28/12/2013 17:29
    Un'analisi dell'anno trascorso che si estende alla storia della nostra esistenza. Bella
  • Anonimo il 28/12/2013 10:30
    quando si vuole scrivere in una lingua come questa, che rimanda all'800 o giù di lì, per maggiore aderenza ad essa bisognerebbe anche usare una metrica consona e curatissima, altrimenti il gioco sfuma

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0