accedi   |   crea nuovo account

Passano gli anni

Gli anni passano e tanti son cinquanta
si può cambiar e perdonare anche
vedere tu potessi e poi tu giudicare:
quel giovane studente che t'infastidiva
che tu sdegnosa e altezzosa sbeffeggiavi
è oggi un vecchio che si piscia addosso.
Fosse possibile donargli un tuo sorriso
or che pur per te il viale del tramonto incombe!

 

0
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 30/12/2013 02:19
    Una poesia che cela il desiderio di essere considerati e "amati", al di là dell'età.
    Felice 2014
  • Alessandro il 29/12/2013 21:58
    Dolcezza e amarezza in una miscela esplosiva. Si può cambiare, perdonare, in tutti i casi si guarda con un pizzico di nostalgia.
  • Rocco Michele LETTINI il 29/12/2013 13:25
    PENSANDO ALL'AMORE PREGNO DI PUREZZA... L'AMORE DELLA TERZA ETA'... UN AMORE DI CONFORTO...
    APPREZZATA NE LI SUOI MEDITATI VERSI...
  • Auro Lezzi il 29/12/2013 11:47
    Bella poesia di fine anno...

1 commenti:

  • Domiziana Gigliotti il 16/03/2014 15:48
    Gli anni passano per tutti ma non devono impedire che si possano donare sorrisi, a meno che lei, ormai vecchia, continui a fare la sdegnosa. Tutto è possibile.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0