PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La lente dalla finestra

In questo albore desto

Più o meno primaverile
Scruto e vaglio
Formulari
Concreti ed evidenti
Giorno dopo giorno.

Liste e cataloghi, di cause e ragioni
E pagine custodite nel cassetto
Chiuse sotto chiave


Scavalcando l'orizzonte
Un occhiata discende
si corterteggia la lingua
All'avvenire

Attendo le lacrime del cielo
A ricocognizione d'oltre

La lente delle finestre
Irrimediabile
Decisa e drastica

Apatico estraneo pure
Ed ho doni, affrettati
A precorrere
Rispetto alla ricorrenza
Del mio compir di anni

Due foderi ed un astuccio
Tinti di rosso e l'altro blu acuto
I nastri di molti colori

Col nome e cognome
Trascritto a penna nera

Mi chiedo se li sfagotterò ora

 

1
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 30/12/2013 19:06
    Un presente scrutato, un passato vissuto e catalogato, un futuro sognato. Bella
  • Rocco Michele LETTINI il 30/12/2013 15:02
    In questo albore desto... per riflettere, per radiografare la realtà, per sorridere... Tanto cela questo tuo sapiente versicolare...
    La chiusa come ferma convinzione... in un "se" che ne delinea il sincero meditar... FELICE 2014 GIULIA... CHE SIA UN'AURORA DI NUOVA LUCE...

2 commenti:

  • Giulia Aurora il 30/12/2013 19:20
    Be grazie a tutti vi auguro che ogni cosa che il vostro cuore desidei arrivi buon anno
  • loretta margherita citarei il 30/12/2013 17:02
    molto apprezzata, buon 2014, auguri

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0