accedi   |   crea nuovo account

Sogni su altre spalle

L'accompagni ogni giorno
dopo scuola
e non ascolti,
né noti, la pioggia
al pensiero di lei
che si muove sinuosa
sulle sue scarpette dorate
che sembrano ondeggiare
come piume al vento.

Tornata, di sera,
la guardi
con finta aria distratta
tradita dagli occhi
che urlano
"Orgoglio!".

Il tuo sogno.
Il tuo sogno.

E giunse il Fato:
incantato
dal perpetuo librare
delle forme di lei;
e quasi intimorito,
la baciò.

E ora piangi
in un piatto d'angoscia
tutto l'orgoglio.
La guardi distesa
bellissima
seppur immobile.
Soffri con lei.

La consapevolezza di arrendersi
e l'oscuro futuro
a demolire ogni barlume di luce.

La piccola danzante
sarà solo nei tuoi sogni notturni.
All'alba
una misera e zoppa realtà.

 

1
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 03/01/2014 21:44
    HAI METAFORIZZATO LA REALTA' QUOTIDIANA IN UN SAPIENTE VERSEGGIO...
  • Anonimo il 03/01/2014 19:11
    Molto bella complimenti apprezzatissima bravo!!!

0 commenti: