accedi   |   crea nuovo account

Con l'aiuto degli uomini

Il Natale lo fa Dio con l'aiuto degli uomini,
gli uomini sono lo specchio che rimanda a Dio
il riflesso del suo amore.
Se lo specchio è opaco
non incolpate Dio.

Del Natale mi restano questi mandarini
i gusci delle noci e briciole.
Nelle padelle bocconi di arrosto con patate.
Li mangerò domani
in una normale fondina di giornata.

Del Natale mi resta il pensiero
in cui mi sono avvolta per resistere.

 

1
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro Moschini il 16/01/2014 20:22
    Bellissima poesia. La parte centrale mi ha particolarmente colpito. Splendida.

5 commenti:

  • mariateresa morry il 18/01/2014 19:00
    Molto gentili, ringrazio tutti!
  • Giuseppe Amato il 18/01/2014 18:07
    resistere per essere normali... come sempre... velo malinconico orlato da una bellissima chiusa
  • Chira il 08/01/2014 13:45
    Rivedo il miei Natali di bambina, quando i miei nonni potevano regalarmi solo noci e mandarini ed io ne ero così contenta... una pace Mariateresa! Ora è tutto un correre e non si vede l'ora che finisca, con tutto il rispetto per il senso vero della Festa. Forse la motivazione si trova nel fatto che non si è più bambini e a tavola ci si stringe il cuore perché ci sono sempre di più posti vuoti. Bellissima e sempre speciale!
    Chiara
  • Donato Delfin8 il 08/01/2014 13:29
    Ottima MT. Che farsene delle briciole se non gustiamo ogni giorno il Pane?

    ps: ricevi i msg?
  • Anonimo il 07/01/2014 09:10
    il Respiro ci aiuta ad andare avanti il Soffio divino... purtroppo si é perso lo spirito relgioso del Natale... rimangono piatti sporchi ed avanzi di cibo... il mio elogio mariateresa profonda e bella liria

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0