username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Nebbia

Sono le giornate nebbiose,
quelle che non lasciano
vedere, oltre la siepe, le
montagne lontane coperte di
neve.
Questa nebbia, come un muro,
dove rimbalzano i ricordi
teneri e tristi del passato,
svaniscono i sogni del
presente, non ci sono varchi
per il futuro.
Nebbia che isola dagli altri
che restringe l'universo e ti
ritrovi sola in un mondo dove
brancoli come un cieco in cerca
di luce.
Attendere un piccolo raggio di
sole che filtri questo grigio,
che raggiunga la mia mente, che
tocchi il mio cuore, per tornare
a sorridere alla vita, all'amore.

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Aedo il 01/06/2014 22:27
    Bisogna andare al di là della nebbia, per ritrovare l'itinerario del cuore. Brava Maria Rosa! Un abbraccio
  • loretta margherita citarei il 07/01/2014 06:09
    belle descrizioni piaciuta
  • Anonimo il 06/01/2014 16:48
    Mi associo con Alessandro...
    Bella poesia Maria Rosa.
  • Alessandro il 06/01/2014 16:33
    Una siepe e una nebbia che tolgono alla vista, regalando all'immaginazione. Mi sovvengono Pascoli e Leopardi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0