PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Amore negato

Abbandonato ogni ancestrale pudore
urlo il mio dolore

sordo il tuo cuore
annego la mia disperazione nel fondo di un bicchiere

 

0
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Di Gennaro Franca il 27/02/2014 21:30
    Efficace sintesi lirica. Pregna di lacrime che non si possono versare perché l'uomo non piange può solo urlare. Transita immediata il dolore. In 4 versi si fotografano due distinti momenti nelle due strofe, la consapevolezza e la resa ad essa.

2 commenti:

  • Di Gennaro Franca il 27/02/2014 21:32
    molto apprezzata per la ricerca di ritmo che incalza angosciante potenziato dalla rima. bravissimo.
  • Anonimo il 06/01/2014 15:32
    La capisco, ma è brutta cosa annegare i dolori nell'alcool.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0