accedi   |   crea nuovo account

Un canto

Lontano un canto
che si perde nel
silenzio di un giorno
tranquillo, sereno.

Un cuore che canta,
la sua voce giunge
portata dal un vento
leggero, si posa, ti
accarezza il cuore.

Le onde del lago scorrono
calme in un giorno di sole,
lassù fra nuvole bianche
si confonde il volo del gabbiano.

Profumo di glicini marciti nell'acqua
arrivano alle narici, un soffio di vento
accarezza il tuo viso, scompiglia i tuoi capelli,
sfiora il tuo corpo.


Mormorio dell'acqua che sussurra,
l'ascolti, rispondi a quel dolce richiamo,
la guardi rapita mentre arriva leggera, fluente
per poi ritornare lontana.

Vele che ondeggiano in quel limpido colore fra
acqua e cielo, si confondono con l'infinito.
Silente mio lago, che porti canti, mi parli sotto voce,
ascolti i miei pensieri, mi rispondi, mi conforti.

Tramonti accesi variopinti di mille colori che
incantano l'anima;albe radiose, delicate che
salutate il giorno tingendolo di un tenue rosa,
baciate il mio giorno, accarezzate il mio cuore.

 

2
7 commenti     7 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

7 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • giuliano cimino il 14/02/2014 13:53
    Il Canto di Una Sirena D'Amore.. 110 e lode per questa tua meravigliosa
  • Raffaele Arena il 10/01/2014 03:32
    Scritta con maestria, nella lettura emerge come la contrmplazione interiire dell'autrice, chr si rispecchia in immagini, le quali, ben descritte, trasmettono, sensazione di pace.
    ,
  • LIAN99 il 07/01/2014 23:33
    Quanta dolcezza in questa composizione che tratteggia un acquerello in cui la Natura si compenetra con l'animo del Poeta e ne scandisce le emozioni e le sensazioni in un crescendo stilistico e ritmico di rara suggestione e sensibilità.
  • Rocco Michele LETTINI il 07/01/2014 19:58
    Fotogrammi che ammaliano... IL MIO ELOGIO ROMANA... FANTASTICO VERSEGGIO...
  • Alessandro il 07/01/2014 18:33
    Apprezzata la disposizione dei versi, che ha il suo perché, ovvero rappresentare il crescendo musicale e immaginifico del tuo canto.
  • Caterina Russotti il 07/01/2014 17:30
    Shhhhhh, è la natura che parla al tuo cuore... Occhi attenti l'osservano e l'ascoltano... Per scrivere meravigliosi versi e farne un meraviglioso seppur immaginario... quadro. Complimenti
  • Domiziana Gigliotti il 07/01/2014 17:10
    Un bel poetare descritto con immagini e colori molto delicati. Sembra un quadro d'autore. Saluti.

7 commenti:

  • romana il 07/01/2014 23:45
    A te Caterina Russotti. A te Alessandro. A te Rocco Michele Lettini
    grazie... un caro ciao a tuuti
  • romana il 07/01/2014 23:42
    ti ringrazio Domiziana Gigliotti un saluto... ciao
  • romana il 07/01/2014 23:40
    Vera Lezzi a te... un grazie e un ciao
  • romana il 07/01/2014 23:39
    grazie Loretta Margherita
  • romana il 07/01/2014 23:38
    Grazie Liana99 di cuore
  • loretta margherita citarei il 07/01/2014 16:46
    bella descrizione, complimenti
  • Anonimo il 07/01/2014 15:30
    Che dipinto!!! Incantevole.