accedi   |   crea nuovo account

Donzella

Fresca e calda donzella di chissà qual era
non saper più la vita com'era,
colta raccolta come verso in un tenero campo
profumo vivace di fiore in brezza non dai scampo.

Spada battuta e battente
io in cuore l'acciaio che difende
colori d'aurora l'incontro risplende
sul monte in cima timori e tempo l'abbraccio sospende.

 

3
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 09/01/2014 21:42
    Due quarti te gradevoli da leggere. Bravo

3 commenti:

  • Caterina Russotti il 09/01/2014 21:44
    Ops volevo scrivere quartine... scusa
  • loretta margherita citarei il 08/01/2014 04:55
    molto musicale, gradevole testo
  • Alessandro il 08/01/2014 01:39
    Una di quelle donzelle che sembrano uscite da una favola, che ispira il protagonista a nobili intenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0