PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Astratto

Di fare, uscire, d'affrontare il gioco
perverso della gente non risuona
a volte in me il desìo, ma sempre al fioco
chiarore ridisegno una persona,

un sogno, uno scorcio, una velenosa
invidia; è un altro verso partorito,
più sconosciuto a me che a chi vi posa
lo sguardo indagatore o divertito.

 

2
7 commenti     7 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

7 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giulia Aurora il 10/01/2014 08:33
    Meravigliarsi del proprio scrivere e di ciò che ne fanno gli altri un impressione anche mia molto bella
  • Anonimo il 09/01/2014 15:01
    Versi originali e incisivi... bella complimenti!!!!
  • Anonimo il 08/01/2014 20:32
    Ottime considerazioni introspettive con le quali l'autore si estranea da troppe cose, apparentemente importanti e lampanti per molti, ma che rasentano l'invisibile e l'inutile "scorcio di una velenosa invidia" che meglio ridisegna l'aspetto vile di coloro che la manifestano. Contenuto molto apprezzato!
  • Anonimo il 08/01/2014 13:32
    Intanto i versi sono perfetti ed è stato un piacere leggerli. La novità c'é tutta e la poesia non è per nulla né banale e neppure stancante. Quanto al contenuto avvince perchè il lettore può dare diverse interpretazioni alla poesia e finito un commento ne potrebbe iniziare un altro.
  • Rocco Michele LETTINI il 08/01/2014 12:05
    Un astratto... diligentemente commisurato... ENCOMIABILI QUARTINE...
  • Anonimo il 08/01/2014 10:46
    Un astratto molto concreto e comprensibile, segno che hai ben chiaro il pensiero che vuoi trasmettere a chi legge. Bravissimo Ale!
  • Vincenzo Capitanucci il 08/01/2014 10:38
    Astratto-Concreto... affrontare il gioco perverso... a me non risuona... ma sempre al fioco chiaror ridisegno una persona...

7 commenti:

  • sılɐɹʇsnɐ snɐʞ il 09/01/2014 18:43
    ma stai zitto, a. g.! HAI COPIATO E BASTA!
    Dire la verità nn è offendere!
    (TUO)
    ... l'autore si estranea da troppe cose, apparentemente importanti e lampanti per molti, ma che rasentano l'invisibile e l'inutile... ( POI ESTESO)
    (MIO)
    ... fai bene ad astrarti da troppe cose apparentemente tangibili per molti ma che rasentano l'invisibile e l'inutile!

    (Checché la lettura sia stata compresa) quando non sai che dire, taci!
  • Anonimo il 09/01/2014 18:02
    Ti chiedo scusa, Annamaria Milazzo (అర్ధరాత్రి నీలం), dimenticavo che l'UNICA persona a cui non mancano le parole, soprattutto per offendere le persone e per screditarle ingiustamente, sei proprio tu, in qualunque sito tu vada. Scusami Alessandro, ma ci sono persone che si arrogano il diritto di pensare di avere l'esclusiva delle parole.
  • sılɐɹʇsnɐ snɐʞ il 09/01/2014 14:32
    (scusa arcangelo, che fai? NN HAI PAROLE per un commento diverso che fai copia incolla... ?)
  • bruna lanza il 08/01/2014 19:09
    i sentimenti che albergano l'animo umano, a volte onesti e a volte disonesti, piaciuta
  • Anonimo il 08/01/2014 13:37
    Pio.. Pio... aveva detto che ci avrebbe lasciati ed invece è ancora tra i piedi. Si sta sforzando di diventare gallina. Non penso che diventerà mai un gallo. I galli hanno qualcosa sotto che questo tipo non avrà mai. E se diventerà caso mai una gallina non penso riesca a fare delle uova, perchè ha dimostrato già di essere sterile. Questo tipo (o tipa) sarà solo capace di emettere ululati solo per rompere (e risparmio agli amici di dire cosa). Peccato che la redazione tenga gente stupida che sa solo razzolare nell'immondizia!
  • sılɐɹʇsnɐ snɐʞ il 08/01/2014 13:13
    (sempre che ti abbia capito)
    ... fai bene ad astrarti da troppe cose apparentemente tangibili per molti ma che rasentano l'invisibile e l'inutile!
  • Anonimo il 08/01/2014 10:35
    Un'altra bellissima poesia... molto bello il tuo stile, preciso e convincente nella forma e nel contenuto. ciaociao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0