PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sasso candido

Cosa esprimere
Se le frasi
non enunciano parole

Afone si spengono
Sulla bocca riarsa


Laddove le gambe
Diventano zavorra
E non concedono il cammino

Insisti a imperlarti
Le giunture a percuote
La bocca intirizzito dal gelo
Ed ora iride tinta nel cielo
Oscurato dai nembi
Non osservi

Che prununciare
Forse t'adoro
E tu...
Che risponderai
Sei sasso candido fra le dita

 

1
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 09/01/2014 22:20
    Mi piace molto, soprattutto la chiusa che esprime un'amore sincero.
  • Anonimo il 09/01/2014 20:20
    Un sasso che non sembra rappresentare alcun intralcio!
  • Rocco Michele LETTINI il 08/01/2014 19:14
    Tanto di reale e di sincero trovo nel tuo amorevole verseggio... doveroso elogiarlo...

3 commenti:

  • Anonimo il 09/01/2014 19:35
    che bella metafora molto aprezzata brava giulia...
  • Alessandro il 08/01/2014 18:15
    Candido, liscio e levigato. Forse anche leggero. Direi che è il sasso della verità.
  • loretta margherita citarei il 08/01/2014 17:36
    apprezzata complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0