accedi   |   crea nuovo account

Tutta per me

Tutta per me adesso
Come cerbiatta al destino arresa
Del Satiro impazzito
Aspetti il morso al collo
Ginocchia contro ginocchia
Gomiti flessi al muro
Arriva come tempesta
Il mio ansimare ringhioso
Ti tengo
Le mani sui fianchi vellutati
Un nastro di pizzo nero
Ti scivola ormai sulla schiena
Tutto il tuo profumo cerco e respiro
E il corpo mio si espande
Ondeggio lento e dolce
Sussulto forte e frenetico
I muscoli tutti come corda tesa
Spasimo e ondeggio ancora
Sto sul precipizio e non resisto più
Un ruggito roco, l'ultimo sospiro
Poi l'anima mi scappa via dal petto
Con te sotto che mi cerchi ancora

 

2
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 09/01/2014 22:24
    Atti d'amore passionali i ben descritti in questi tuoi versi. Piacevole da leggere.

3 commenti:

  • Chira il 29/01/2014 14:41
    Ecco, sei estremamente sensuale ma con dolcezza! Bellissima anche questa. Io sono a ringraziarti per come scrivi. Ciao.
    Chiara
  • Alessandro il 08/01/2014 18:16
    Una sensualità fatta di selvaggia dolcezza.
  • loretta margherita citarei il 08/01/2014 17:37
    sensuale poesia piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0