username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Urlar

Ne l'aria s'alza
un urlar indecente.
Sèguito ignavo!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

9 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 10/01/2014 23:15
    In questa opera, il tuo stile rafforza il sentimento che, come breve e' intenso, con effetto per me come esser colpito da un senso disperazione che si libera in uns forte vibrazione che ci. rquoteprt
  • Alessandro il 10/01/2014 00:38
    Una diligente concentrazione espressiva, come sempre.
  • Giulia Aurora il 09/01/2014 19:08
    Un Rocco sintetico ed emblematico un urlo che
  • loretta margherita citarei il 09/01/2014 17:53
    bella riflessione in poesia, mitico rocco!
  • Anonimo il 09/01/2014 17:34
    E chi vuole intendere intenda questo pensiero magistralmente espresso. Ottimo Rocco!
  • Caterina Russotti il 09/01/2014 16:41
    Un urlo è il modo che a volte si usa per farsi notare... Per dire eccomi.. Ci sono anch'io... Oppure per dire basta o semplicemente per liberarsi definitivamente di un peso che ci opprimi. Bravo
  • rescaldani franco il 09/01/2014 15:17
    Il passare si fa indifferente ad un urlo indecente.
    Sèguito sordo allora. Riflessivo haiku Mik.
  • Anonimo il 09/01/2014 14:49
    Versi brevi, ma intensi... meravigliosi!!!
  • Anonimo il 09/01/2014 13:35
    L'urlare senza senso è indubbiamente la maniera indecente dell'ignavo di farsi "sentire" ; ma, colui che intende farsi realmente ascoltare, userà modi più civili ed intelligenti. Pubblicazione apprezzata!

11 commenti:

  • Anonimo il 11/01/2014 13:36
    bravo Rocco messaggio chiaro e ben scritto...
  • Raffaele Arena il 10/01/2014 23:36
  • Anonimo il 10/01/2014 12:32
    Ha il pregio di far pensare... sia l'urlo indcente che il seguito ignavo... un quasi haiku dai significati molteplici... e qui sta il bello... ciaociao
  • Anonimo il 10/01/2014 08:48
    Com'è vero questo suo pensiero! Lo condivido in pieno.
  • Giulia Aurora il 09/01/2014 19:09
    Riflettere non avevo finito di scrivere
  • Anonimo il 09/01/2014 18:11
    Avrei proprio voglia di dar urli disumani da spezzar le corde... ! Scritto da saggio, Rocco. Haaaaaaaaaaaaaaaaaaa
  • karen tognini il 09/01/2014 17:48
    C'è urlo ed urlo.. certi urli vanno fatti in un sacchetto di carta... chi urla e' perche' nessuno l'ascolta...
  • Anonimo il 09/01/2014 17:14
    Vi è sempre un motivo se si urla. Si urla per rabbia, per disperazione...
    C'è chi urla per fare il prepotente ed io non lo sopporto!

    Bravo Rocco!
  • Anonimo il 09/01/2014 15:29
    Chi urla lo fa per rabbia, dolore o solo per il gusto di urlare e di questi ai giorni nostri ce ne sono molti. Versi brevi e profondi.
  • Vincenzo Capitanucci il 09/01/2014 11:20
    a noi caro Michele di trasformare questo urlo indecente... in un qualcosa di positivo... dietro un urlo... anche se è indecente c'è rabbia e dolore..

    ottimo haiku...
  • Chira il 09/01/2014 09:32
    Spesso meglio non ascoltare e l'urlo si disperderà più velocemente.
    Buona giornata Rocco!
    Chiara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0