accedi   |   crea nuovo account

L'Anima e la Regina

Non è rincasata
l'anima che avevo ieri
l'han vista volare affianco
alla Regina dei cieli, rapiti
dalle rapide di scoscesi paesaggi
orizzonti infuocati da battaglie eterne
per la vita
unica ratio per anime guerriere
paludate di retaggi cuciti all'alba
del Tempo
quando il tramonto ammorbidirà la belligeranza
e, i suoi colori allungheranno le ombre
il vento spirerà dalla fine del mondo
accenderà la prima Stella
spezzerà l'ultimo assalto dell'oscurità dipinta
dalla notte
torneranno
metteranno all'incanto cicatrici Vitae
nenie mai scritte
per cantare la Pace
e l'Amore
per chi aspetta...

 

0
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Garganese il 10/01/2014 05:08
    Cambiare una attualità sociale che non ci piace, in queste righe la speranza che parli ancora la parte migliore di tutti noi. Molto bella e positiva.
  • Giulia Aurora il 09/01/2014 22:31
    Venti magici fra queste righe suggestive e profonde molto bella

3 commenti:

  • Anonimo il 11/01/2014 18:25
    l'anima può... sempre liriche impegnative e ben trattate... metteranno all'incanto cicatrici di vita... una chiusa stupenda e piena di speranza... bella Ignazio
  • loretta margherita citarei il 10/01/2014 05:02
    molto originale, piaciutissima amico caro
  • Alessandro il 10/01/2014 00:45
    Uno scenario inedito: l'anima che non rincasa. Apprezzatissimi versi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0