PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesia per te

Si stira lentamente vecchio strano tempo,
indietro di noi,
piu forte di noi.
Si sente dentro nel corpo come la rivolta,
dura poco,
e si ricorda fino alla prossima rivolta.

Con le parole
talmente fragili,
che cadono come marcia ringiera
davanti al branco di selvaggi sentimenti.

Niente altro non voglio!!!

Solo che le mie paure non diventino le parole della verità
La paura, che sguardo di mia irritante l"anima
e piu limpida
del mondo che cé.

Pecchato e stesso dentro nel guscio di giorni e notti,
come grande bicchiere riempito di Te.

Saper tacere, avere nobilta nel silenzio
per quello che Tu sei
per quello che voglio io

si fa paura!!!

Quell" poco d"animo
a che cosa serve?
Se l"aria che respiri
ha sapore di infinito,
di un respiro profondo,
La scioltezza nel dubio
delle coccole dei tuoi desideri...
con la tera che profuma di inizio nuovo.

Risvegliati dal letargo!!!

Prima luce,
rugiada dentro nel occhi tuoi
che lava miei pensieri proibiti
tu come sei,
io come te,
stesso,
fermo,
aspettando che si sucede...

 

1
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 10/01/2014 14:02
    È molto bella, con versi toccanti pieni d'amore. Qualche piccolo refuso da correggere... Sei stato bravo a scrivere questi versi in una lingua che non è la tua. Complimenti
  • Rocco Michele LETTINI il 10/01/2014 13:53
    Una poesia vestita di sincero amore... che cerca in una mirabile dedica un cuore aperto che dia ospitalità eterna...

2 commenti:

  • Alessandro il 10/01/2014 19:54
    Molti refusi grammaticali, metrica da rivedere.
  • Anna G. Mormina il 10/01/2014 13:23
    ...'Saper tacere, avere nobilta nel silenzio
    per quello che Tu sei
    per quello che voglio io...'
    Si, fa paura... io direi che è anche difficile saper tacere (e saper ascoltare...), ma quando c'è il rispetto, tutto accade!!!
    Molto bella, complimenti Mugdin!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0