accedi   |   crea nuovo account

Ancora

Testardo
il mio autunno
filtra raggi
d'amore.
Caparbio
del mio sembiante
decadenza non vede,
pancia e testa
di desiderio
parlano ancora.
Pensieri fatti
solo
di baci a soffocarti
di carezze a consumarti
di attesa a struggermi.

 

3
3 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • salvatore maurici il 24/01/2014 22:30
    Una bella poesia che allunga i suoi versi sulle emozioni più profonde, sulle emozioni che vivono e pulsano e che nel passare degli anni attendono a nuove emozioni ad altre più struggenti momenti d'amore.
  • Moment il 12/01/2014 02:34
    Finché pancia e testa vanno nella stessa direzione l'autunno può bastare. L'importante è non arrivare all'inverno!

    Bella
  • Caterina Russotti il 11/01/2014 12:58
    Un autunno che grida coi suoi raggi di sole la sua immensa voglia d'amore. Meravigliosa Chiara. Mai smettere di amare per potersi sentire vivi.
  • Rocco Michele LETTINI il 11/01/2014 11:03
    Ancora... con testarda convinzione di non arrendersi a chi si ama perdutamente... Una struggente attesa è la corona di un fantastico verseggio... IL MIO SALUTO E IL MIO PLAUSO CHIARA...

3 commenti:

  • Aedo il 12/01/2014 18:34
    Ecco l'amore visto come equilibrio tra attesa e dolce passione. Bella poesia!
  • Anonimo il 11/01/2014 20:11
    anche in autunno l'amore é sempre bello e regala eergia bella metafora... molto apprezzata
  • Anonimo il 11/01/2014 12:00
    Sì sì sì... avanti a tutta, diciamo noi marinai, si può ancora amare... anzi, dovremnmo farlo sempre... forse chi si è rotto un braccio o una gamba non la vuole più usare?... no, avanti ancora, a petto nudo e braccia aperte, a sentire il vento... aspettando l'amore... ciaociao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0