PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Prima alba 2014

Sembra uguale, il posto dove mi ritrovo
attendo immerso nel scivolar d'ore
per me, attento all'utile dettaglio
mollemente avvolgente e luminoso.

Chiaro sento l'eco dei miei passi
quando istinti avventurieri
accendevano nuove mete
lontano nell'orizzonte del cielo.

Il tempo mescola utili pensieri
gesti rapidi più delle parole
mutevoli come amori passeggeri
nel, di maggio nuovo sole.

Il fatto, che più mi piace
sentire l'ansia del divenire
tempi di giochi e nuovi amori
nella gioia nell'essere vivo.

Il tepore di questo ultimo sole
riscalda questo mio riflesso
nello specchio un volto
non sarà mai più lo stesso.

Scandisce l'ora il ticchettio del tempo
mentre si inabissa nel suo stesso senso
piano l'ombra prende a dilagare
nell'oscurità si cancella integralmente.

Buio triste, ma brevemente
poi un tripudio sorprendente
l'universo invade la mia stanza
e la luna risalta tanto sfavillio.

Il freddo luccichio
scolpisce l'ombra vaga e misteriosa
in realtà però m'appartiene
nella gioia attento veglio.
2014
Il sole ha già incendiato il cielo
in questo azzurro particolare
nel tripudio mi commuovo
abbraccio l'alba nel sereno.

Bruno Gasparri

 

4
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giulia Aurora il 18/01/2014 13:32
    Una chiusa che da il senso al tutto un racconto che appasiona
  • Vincenzo Capitanucci il 16/01/2014 05:05
    abbracciare l'alba nel sereno.. qual più bella sensazione.. Bruno... mentre il tichettio del tempo s'abissa.. nel suo stesso senso...è già eternità... tripudio...
  • Grazia Denaro il 15/01/2014 17:42
    Che sereno sia questo 2014. Versi belli scorrevoli e musicali in questa bella lirica. Complimenti, apprezzata!
  • Caterina Russotti il 11/01/2014 13:02
    L'ultimo saluto all'anno vecchio e l'attesa trepidante e gioia del 2014.. Un attesa serena, senza grandi pretese. Bravo molto bella ed apprezzata.

1 commenti:

  • karen tognini il 12/01/2014 10:06
    Bruno...è stupenda!.. un crescendo di emozioni... Il tempo mescola utili pensieri
    gesti rapidi più delle parole
    mutevoli come amori passeggeri
    nel, di maggio nuovo sole.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0