username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Prigioniera dei ricordi

Hai scorticato le mie emozioni
spalancata all'amore
indifesa alla vita
Mi hai colpita alle spalle
col tuo pugnale d'indifferenza
È una scheggia
questo tuo non esserci
prigioniera dei ricordi
vittima del passato
cammino sui carboni ardenti delle mie lacrime
bevendo dolore goccia a goccia
ubriaca di sogni infranti...

 

0
2 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Carmine Impagnatiello il 10/05/2015 14:33
    L'uomo che fa soffrire così una donna non merita pietà. Avisse a schiattare! Bella assai come a te che hai un bellissimo nome.
  • Moment il 11/01/2014 16:45
    Sentimenti universali, quasi come respirare aria. La cosa brutta è che talvolta pugnaliamo o veniamo pugnalati nostro malgrado, senza la volontà di nessuno. Capita...
  • Rocco Michele LETTINI il 11/01/2014 14:10
    Colpire ALLE SPALLE è la tecnica del vigliacco... di chi è debole... di chi è pregno di colpe... e macchia un corpo pregno di candore con una ferocia assurda e incomprensibile... UN TOCCANTE, PROFONDO E VERO VERSICOLATO...
  • Caterina Russotti il 11/01/2014 13:30
    "Mi hai colpita alle spalle". Lasciandomi prigioniera dei ricordi e vittima del passato in lacrime. Una descrizione perfetta in bellissimi versi di come ci si può sentire quando una storia finisce. i miei complimenti.

2 commenti:

  • Antonio Tanelli il 10/05/2015 10:16
    Tanto strazio in questa poesia, complimenti x come rende l'idea.
  • Ely xx il 11/01/2014 12:59
    Molto bello il tuo intervento. Quando si viene colpiti a tradimento sono esattamente queste le sensazioni che si provano.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0