accedi   |   crea nuovo account

Io a lei

L'osservo.
M'abbaglia, l'ammiro, la veglio.

Non c'è metrica per profilare
un contorno già perfetto.

Né strofa ne rime possono figurare
l'ampiezza dell'azzurro ciglio suo.

Né verso che tratteggi il suo volto,
lo sguardo, già esattamente delineato.

Non c'è mai tanto eco che ripeta
quanto io l'ami!

 

3
5 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 11/01/2014 19:42
    non c'è metrica e rima... che possano misurar l'ampiezza dell'azzurro ciglio suo... l'Amor.. non né "abbisogna"...
  • Rocco Michele LETTINI il 11/01/2014 18:45
    C'è però la poesia del tuo cuore... che trova solo sinceri e teneri versi d'amore.
  • Caterina Russotti il 11/01/2014 17:49
    Un'amore profondo che non ha bisogno di parole. Molto bella

5 commenti:

  • karen tognini il 19/01/2014 18:39
    Sublime Francesco... troppo bella!
  • Anonimo il 12/01/2014 05:33
    Bellissima poesia d'amore tenera e romantica.
  • Anonimo il 11/01/2014 18:08
    Sei proprio innamorato... l'ami e basta!

    Bella poesia!
  • Pino il 11/01/2014 18:05
    Bella poesia letta con piacere.
  • Anonimo il 11/01/2014 18:02
    Bellissima chiusa... !

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0