PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Giunone

E passa Minerva
sempre adombrata
elmo e corazza
e spada puntata.

Ride Venere
un po' zoccoletta
tutta ammicante
ed è sempre maretta.

Ma io amo Giunone
la dea casalinga
cara bianca dolce
come una meringa.

Capelli cotonati
un po' scompigliata
visione stupenda
sorridente ed amata.

Gli occhi son blu
tettoline abbondanti
un vero bijoux
per tutti gli amanti.

Dea semplice
emblema d'amore
pelle eburnea
che riflette splendore.

Il ferro in mano
il fornello ben acceso
il letto rifatto
ed il cuore mai arreso.

Dea dei semplici
una vera grande tira baci
fatti abbracciare
tra tovaglie e fornaci.

Indossa il tuo manto,
aggiusta i capelli,
regala l'incanto
degli occhi tuoi belli.

Non sarà gran poesia
ma tutta sincera,
anima mia
ed artigliosa pantera.

La notte è vicina
e tu tutta suadente
sarai fucina
d'un cuore assai ardente.

E donna tornerai
nella notte stellata,
per sentirti felice
e divinamente turbata.

 

2
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 14/01/2014 17:52
    Praticamente... Lei, semplicemente lei... Donna con la A maiuscola. Davvero bella ed originale in tutte le sue rime. Bravo Auro
  • Anonimo il 14/01/2014 11:04
    Donna mitologica è, ed io greca la preferisco, davanti e di dietro ah!
  • Rocco Michele LETTINI il 14/01/2014 07:53
    Un originale, piacevole nel suo amorevole costrutto...

4 commenti:

  • Caterina Russotti il 14/01/2014 17:55
    A Paola...
    Mi sa che quel gattaccio nero, preferisce le gattine greche a quelle italiane...
  • Anonimo il 14/01/2014 15:19
    Mi piace la tua poesia Aurè!

    Ps: Ma che dice quel gattaccio nero?!
  • loretta margherita citarei il 14/01/2014 15:13
    molto bella amicuzzu
  • Anonimo il 14/01/2014 15:11
    Giunone tra le dee mi stata sempre la più simpatica perchè era sempre fedele a Giove nonostante lui la tradisse abbondantemente.
    Originale e piacevolissima la tua poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0