accedi   |   crea nuovo account

Il tritacarne

Sedimentano i ricordi
tra i meandri della mente
nel rimpianto struggente
d'un passato che non ritorna.

Il vorticoso turbinìo dell'esistenza
fagocita segreti e ricordi lontani
depositando brandelli di nostalgia
nel caravanserràglio della vita.

 

2
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 27/01/2014 19:07
    Ho sempre domandato a me stesso perché gli uomini contemporanei siano così presi dalla frenesia della vita quotidiana e, forse, ho trovato una risposta: molto raramente si fermano ad osservare il cielo...
  • Caterina Russotti il 17/01/2014 19:53
    È come dire che viviamo dei nostri ricordi in brandelli di nostalgia.. Che siamo abituati a guardare continuamente indietro, in cerca del nostro passato. E questa forse, perché il nostro presente non ci sta regalando nulla di bello!?! Versi stupendi e profondi, che fan riflettere.
  • Andrea Pezzotta il 16/01/2014 18:26
    Il tritacarne si presenta con questo titolo crudo per poi mostrare tutto ciò che può dire! I miei complimenti, mi ha realmente colpito

2 commenti:

  • Alessandro il 16/01/2014 18:14
    I brandelli che restano sempre appiccicati al bordo, nel turbine dell'esistenza. A volte è tempo di pulizia. Piaciuta
  • loretta margherita citarei il 16/01/2014 17:06
    apprezzata complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0