accedi   |   crea nuovo account

Fragola

Respirami
un altro infinito bacio su
queste labbra assetate della tua fragola
zuccherata d'Amore
soffiami, un'altra promessa
fra le pieghe di, questa spiaggia Vitae
preda dell'onda lunga della menzogna
aspetto, i rintocchi delle ore senza nome
anche stanotte
mani congiunte in prece flesse
ancora
la falce del Tempo avrà l'ossequio
in silenzio
cambierò, marca di tabacco da annusare
come faceva mio Nonno che
respirava piano, gli odori del Mondo
modificherò le tue sinusoidi nella mia mente
respirerò il salino dello Scirocco e
in osmosi assaggerò
Lei...

 

0
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 17/01/2014 20:17
    fragola... Frutto succoso da gustare pian piano... E il suo sapore rimane. Così fu quel bacio che ora vive nel ricordo di colui che l'aveva assaporato. Molto bella ed apprezzata.
  • Antonio Garganese il 16/01/2014 20:47
    Poesia tra dolcezze verità e bugie, un amore da gustare e da sentire con tutti e cinque i sensi. Complimenti.

2 commenti:

  • Anonimo il 18/01/2014 07:37
    l'amore un dolcissimo soffio profumato... il ricordo intenso di un bacio rimasto per incanto sulle labbra... intensa e bella
  • loretta margherita citarei il 17/01/2014 04:41
    veramente bella, complimenti amico caro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0