PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Stille di luna

Stille di poesia
scendono nella notte.

Cristalli di luna
imbiancano il cielo
luccichii tintinnanti
risuonano nel vento.

Priva di rima
la mia penna questa sera
in preda a ricordi
sporgenti da un cuore malato.

Lingue di fuoco
riscaldano la stanza
la vecchia poltrona
avvolge la vita.

Stille di luna
lampioni di stelle
sogni tornate.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Tullio il 16/02/2014 23:06
    La lotta tra passato e futuro.. ricordi e sogni.. ricordi non troppo felici... in cambio di sogni.. che vengono invocati.. in quanto promesse di Speranza... e qual miglior simbolo.. se non le belle stelle... e la Luna.. da sempre.. promessa di Luce.. lampioni nella notte.. di una vita.. con troppi ricordi.. ma senza sogni.
  • Rocco Michele LETTINI il 17/01/2014 22:14
    E brava la Stella che illumina la notte con incantevoli versi...
    LA MIA LODE E IL MIO PLAUSO
  • Anonimo il 17/01/2014 22:02
    Finemente introspettiva, ricordi e immagini piene di sentimento, in questo caso il cuore non può dirsi malato.
  • Glauco Ballantini il 17/01/2014 21:48
    Se tornano i sogni siamo a posto... no? Speriamo di sognare quelli giusti.

11 commenti:

  • Anonimo il 23/01/2014 17:35
    Belle immagini poetiche, in questa poesia.

    Le tue poesie mi hanno sempre affascinato. Sono belle, sentite e misteriose.
  • Mario Olimpieri il 23/01/2014 10:34
    E dopo le stille di luna e lieti sogni una giornata piena di sole! Speriamo.
  • Gianni Spadavecchia il 22/01/2014 13:49
    In preda ai ricordi, che assalgono le emozioni più recenti.
    Piaciuta.
  • oissela il 21/01/2014 16:56
    Componimento, leggermente, crepuscolare e così delicato in quei
    bagliori che scaldano la stanza e in quell'invito "sogni tornate".
    Lavoro sentito e bello.
    Oissela
  • cadoni angelo il 19/01/2014 22:48
    È brutto non riuscire a scrivere quando si ha voglia, si amplifica la sensazione di vuoto. Specie se vittime di ricordi poco felici. Ma i sogni, sicuro non mancano mai. Ciao Stellina, come vedi, sei brava anche quando non riesci a scrivere. Bella.
  • leopoldo il 18/01/2014 23:36
    Sono tornati, questi versi ne sono la testimonianza. Scritta o pensata davanti ad un camino acceso, la luna come compagna e le stelle sono le parole. Mi piace pensarla così, ma non farci preoccupare per il Tuo cuore! Molto bella Stella.
  • Chira il 18/01/2014 17:14
    L'atmosfera giusta per tornare a sognare. Versi romantici e delicati e il cuore vuole solo sognare... cerca bene stella, i tuoi sogni sono già lì.
    Chiara
  • tabellina il 17/01/2014 22:17
    Bella! ma i sogni evocati sono tornati...
  • bruna lanza il 17/01/2014 22:16
    sogni tornate a illuminare il tempo, complimenti
  • Antonio Garganese il 17/01/2014 22:03
    commento anonimo delle 22, 02, sono Antonio.
  • Anonimo il 17/01/2014 22:02
    Finemente introspettiva, ricordi e immagini piene di sentimento, in questo caso il cuore non può dirsi malato.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0