PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Casa (dedicato a Tonino)

Lungo il torrente che armonioso scende dalla valle,
s'insinua fra gli umidi mattoni di due case,
delicatamente poi s'allarga nel suo letto...
... lì c'è casa mia.
Archi superbi eretti forse a difender la maestosa reggia.
Ora, che non è più con noi,
mentre scruto lo scorrere dell'acqua, odo ancora le parole
che con fare sereno diceva..
.. l'arroganza non apre quelle porte,
se al giusto premio mirerai, solo con l'umiltà lo conquisterai.!
E l'acqua, mentre scorre al suo destino,
non s'accorge che oggi sono solo.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Alessandro il 19/01/2014 20:29
    L'acqua a simboleggiare lo scorrere del destino, un getto che si rivela umile e cristallino.
  • loretta margherita citarei il 19/01/2014 18:16
    apprezzata belle immagini

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0