accedi   |   crea nuovo account

Occhi

Guardo
mi guardo attorno:
bei volti, facce d'angelo
maschere di cera che colano
colano sotto il calore del mio Sole
rivelando una natura fino a quel momento rimasta segreta...
Vacuità d'animo che si intravede attraverso spenti occhi
sorrisi finti che attraggono naviganti come sirene ammalianti
sorrisi che confondono
sorrisi che nascondono
distanze siderali colmate da fantasie terrene
fantasie che di reale hanno solo la mente che le ha partorite.
Non è la copertina che fa il libro:
pensiamo di amare un libro solo perché ci attrae esteticamente:
lo apriamo
lo sfogliamo
riversiamo in esso tutte le nostre aspettative
per poi arrivare alla fine
e ritrovarci disillusi e disarmati...
è una battaglia persa in partenza
nessuno può vincere il potere degli occhi
nemmeno lo strenuo sforzo di mente e cuore, eterni nemici,
può abbattere le illusioni che gli occhi costruiscono attorno agli oggetti.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Alessandro il 19/01/2014 20:20
    I versi sono un po' troppo liberi, avrebbero bisogno di una risistemata.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0