accedi   |   crea nuovo account

Mi servi (ora più che mai!)

Mi servi.

Trascurarmi a questo mio presente
proprio non puoi.

Rinunziar ora a te è far di me
un'essenza ancor più inaridita.

Mi servi,

Sei l'organo più leale del mio momento,
vestale di ogni mio sigillo.

Nell'attimo mio il lume
che riempie l'antro mio sempre più oscuro.

Mi servi.

Non tradirmi come donna sazia di me,
non estraniarti oltre i lati del mio duomo.

Ora più che mai
ne sei opera sacra.

Mi servi.

Solo a te paleso le percezioni mie,
lumeggiare turbamenti e emozioni.

Mi servi ora più che mai poetica mia.

A te riesco a parlar dell'amore,
a dirti di lei.

 

4
7 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 20/01/2014 08:23
    Meravigliosa Francesco... la Poesia come Amata Confidente... a cui si può confidare tutto... gioia e dolori... sapendo di essere attentamente ascoltati.. e ripagati in bellezza..
  • Anonimo il 19/01/2014 19:53
    Bellissima la poesia è amore... stupenda Francesco complimenti!!!

7 commenti:

  • Anonimo il 20/01/2014 11:22
    A te riesco a parlar dell'amore,
    a dirti di lei...

    Molto bella e sentita!
  • Alessandro il 19/01/2014 20:14
    Una nostalgia scandita da anafore ossessive, pesanti come macigni.
  • loretta margherita citarei il 19/01/2014 18:09
    godibile inno alla poesia bravo
  • Anonimo il 19/01/2014 17:50
    Ops... la fretta mi ha tradito... ti riferivi alla poesia!
    Comunque la poesia mi è piaciuta! Ciao!
  • Domiziana Gigliotti il 19/01/2014 17:48
    Bellissima, la poesia è vita. Felice serata
  • karen tognini il 19/01/2014 17:43
    Mi servi Poesia!.. per parlar d'amore...
    Bellissima Francesco...
  • Anonimo il 19/01/2014 17:37
    Bellissima poesia rivolta alla donna amata che supplichi di rimanere con te, alla quale dici... sei l'organo più leale del mio momento, vestale di ogni mio sigillo..."

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0