username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Forse da nord sarebbe meglio

Unico, come quell'uomo che si perse
all'improvviso nel deserto, e poi chiese pietà
a chi aveva ancora tempo per starlo
ad ascoltare. E anche se il giorno
ancora me lo consente, non vorrei mai
che tu scambiassi questo mio gesto
per un modesto regalo solo perché
mi sono distratto un attimo e ho dimenticato
di fare il fiocco sopra l'azzurro della carta.
C'è stata una piccola strage, perdonami
se ho perso il più bel momento,
e tu eri già chissà dove, forse a tirare
qualche pietra sull'acqua poco limpida
di un mare che non ami più come vorresti.
Una boccata d'ossigeno, ecco quello
di cui avresti bisogno, ma non guardare me,
sono senza fiato, e troppo stanco
per tirarti su sulla mia sgangherata barca.
Anche se rimango sempre con le mani aperte,
come un beduino che ha sete ma non sa
da che parte verrà la pioggia. Forse da nord
sarebbe meglio, tu che dici?
Fermati un istante, ti potrei abbracciare.

Anche qui, non importa, purché ci sia
ancora luce oltre quel muro sbilenco,
e tu mi racconti com'è che è andata veramente.
Sono poco agile, ma anche molto paziente,
e poi ci sono tante di quelle immagini
da ritagliare. Sei sicura di poterne fare a meno?
Galleggia su mattoni fragili, ma se ti muovi
è ancora meglio, perché un poco d'amore
c'è sempre, anche dietro le sbandate più paurose.
Croci che poi ti chiedono di fare pace
con te stessa, e con quel poco di orgoglio
che ancora ti rimane appeso alla vestaglia.
Anche se è scuro, anche se non ti va più
di accendere la luce. Non te lo chiederei
se non sapessi com'è che i danni subiti
poi piano piano riprendono forma,
e diventano spigoli rari, da conservare
sotto le lenzuola di seta, da qualche parte
in fondo a ciò che ritieni ancora importante.
Rimani ancora un altro po', dieci minuti,
non importa, non ti confondere con la vergogna,
inventa il sapore che più ti piace
e poi divoralo in fretta.
Io resterò muto a guardarti dondolare nell'ombra,
poi forse sparirò anch'io, anche se so
che mi riconoscerai subito domani,
al primo rossore di chi ti chiederà
come mai sei ancora sveglia.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0