PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nascere. morire

Oscura via
sembra senza direzione
qualcuno che guida
non smarrisco la strada.

Ho perso te
pianta cresciuta
da uno stesso seme.

Nasce l'alba e vorrei
vederla insieme.

 

1
8 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 21/01/2014 23:13
    In realtà, caro Antonio... Non l'hai perso... Poiché tu sei parte delle sue radici... La sua Alba è il tuo cuore dove custodisci l'amore che ti ha donato. E un dì, tutti ci rincontreremo... Meravigliosa
  • Anonimo il 20/01/2014 16:35
    Chissà, nascere e morire per poi rimanere insieme! Questa sarebbe la nostra speranza, ma nulla ci è dato di sapere, se non vivere al meglio la realtà presente.
  • silvia leuzzi il 20/01/2014 11:13
    Qualcuno che appartiene al nostro stesso seme ha disegnato una strada, che per alcuni corre liscia e veloce ma, la vita presenta le curve e anche le buche che si possono superare se qualcuno prima di noi ha dissodato il nostro terreno, rendendolo fertile. Certo non siamo mai paghi di tanto amore e la pioggia dei nostri tempi affannosi ci fa sentire ancora più soli e vulnerabili...

8 commenti:

  • laura il 31/01/2014 12:03
    Quando amiamo una persona, non la perdiamo mai, neanche quando non c'e' più! Lui continua a vivere dentro il tuo cuore e finchè sarà così, non l'avrai perso, ma sta vicino a te e ti da forza e coraggio! triste poesia ma molto bella! bravo! ciao
  • Anonimo il 31/01/2014 11:37
    le persone che amiamo restano sempre con noi anche quando non ci sono più! Tu non lo hai perso, lui vive dentro il tuo cuore e finchè sarà così, lui è vivo e ti è accanto! la tua poesia è malinconica ma bella complimenti
  • Anonimo il 21/01/2014 20:12
    velata di malinconia ma bella... versi toccanti bravo anto...
  • Alessandro il 20/01/2014 23:51
    Un giorno si nasce, ci si incammina verso la morte. Una strada che è meglio percorrere insieme. Bella
  • stella luce il 20/01/2014 22:47
    versi tristi... manca chi vorremmo accanto per vedere nuove albe
  • Anonimo il 20/01/2014 13:17
    Il ricordo malinconico di qualcuno che or mai fa parte dei ricordi. Son versi che l'anima ha dettato al cuore
  • Anonimo il 20/01/2014 12:18
    Capita a tutti di sentirsi così... presi dalla nostalgia... dai ricordi...
    Brevi versi ma sentiti Antò!
  • Chira il 20/01/2014 11:35
    Antonio che sempre dona energia... non è immune dai momenti di nostalgia e tristezza profonda... mi hai commossa! Vorrei riabbracciare solo una volta mio padre, solo una volta, magari per te è un fratello che è rimasto nell'anima ma quanto mancano!!!
    Chiara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0