accedi   |   crea nuovo account

La falce argentata

Nuda per ogni accigliato pensiero
assonnate memorie
s'adagiano e s'allungano candide
a ninnolare speranze

M'abbiglio del vestito rosato
e negli occhi ali pennute d'aspirazioni


Be oltre l'iride a colori
nel punto estremo , incorporeo etereo
e, in ascesa per una discesa repentina
bevo frammenti di respiro
tra battiti e tremori
scivolo sul tenero letto
nell'esatto istante
che la falce argentata mi lambisce

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 20/01/2014 20:23
    Metaforicamente incantevole... PIACEVOLE SEQUELA...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0