PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un po' lento

C'è chi scrive per sé
c'è chi scrive per capire come si è
c'è chi scrive per lasciare un segno,
per la gente,
c'è chi scrive perché non ha niente
da fare
chissà poi chi ha ragione...
sono alla ricerca di un intimismo estremo
scavare a fondo
cercando di non essere troppo serio
scarnificare
fino a giungere al nocciolo più duro
con questa penna vergo
con questo pugnale uccido.

Sarà pioggia d'argento
che sa di lacrime
sarà il tempo che passa
e leviga come il vento
segna la nuova geografia del mio volto
e del mio corpo
sarà il sentimento o il risentimento
sarà che sono sempre stato un po' lento.

C'è che bisogna essere bravi con le parole
c'è che per essere tecnici bisogna studiare
c'è che ci vorrebbe anche un po' di cuore
c'è che anche la vita qualcosa ti può insegnare
chissà poi chi ha ragione...
sono alla ricerca del mio vero volto
ora che il tempo ha scavato il suo primo solco
cercando di non essere troppo duro
e accettare quel cono d'ombra
che mi rende tanto insicuro
fino a giungere al futuro
qualsiasi esso sia...

Ci sono personaggi
che sembrano sogni di cartapesta
ma fan parte anch'essi della vita
anche se sembrano poco reali
non sono montagne virtuali
infatti più in là
si intravede una strisciolina azzurra
chissà poi chi ha ragione...
sono alla ricerca di qualcuno da perdonare
che mi chiami per nome
che uccida la storia familiare
di uno stupido cognome
cercando di essere ancora me stesso
qualsiasi cosa voglia dire...

 

3
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 21/01/2014 17:11
    Chissà poi chi ha ragione? Forse la verità è nascosta nei versi... E al lettore non rimane che l'ardua "sentenza" ... Davvero bella
  • Vincenzo Capitanucci il 21/01/2014 10:37
    chissà poi chi ha ragione.. se non colui che è sincero con sé stesso...

5 commenti:

  • frivolous b. il 24/01/2014 13:46
    grazie cari... di cuore!
  • Alessandro il 21/01/2014 21:30
    Alla ricerca di un intimismo estremo: i tuoi propositi che cozzano con la vita reale, il passato, le ipocrisie quotidiane.
  • loretta margherita citarei il 21/01/2014 15:45
    applausi frivolus , ma il cielo è sempre più blu, diceva rino gaetano, musicale come quella canzone questa tua
  • Anonimo il 21/01/2014 12:14
    Bisogna scrivere per se stessi per scoprire il proprio io e bisogna essere se stessi.
    Bella e piaciuta
  • laura cuppone il 21/01/2014 10:35
    Una canzone ad arte, architettata senza distanze di riferimento, tra un angolo e l'altro le domande, quelle importanti.. lentamente!

    Piaciuta!!!
    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0