PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Di notte presso uno stagno

Ranocchie
da na foglia
a l'altra,
su le acque
de no stagno
saltellando,
allegre gracidano,
mentre le lucciole
intorno svolazzando,
effetti speciali,
con le loro luci
ad intermittenza
danno,
in una notte,
ove pigra la luna
non s'affaccia
e le stelle
non s'accendono.

 

2
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 21/01/2014 17:16
    Una notte buia, priva di stelle, ravvivata dal gracidare delle rane e dallo scintillio delle lucciole. Immagini poetiche in stupendi versi. Complimenti
  • Rocco Michele LETTINI il 21/01/2014 12:14
    Hai ripreso nitidamente la magia d'un naturale paesaggio con la tua solita maestria...

3 commenti:

  • Fabio Solieri il 08/09/2014 08:01
    Piaciuta la verde poesia, sei sempre un valido guerriero di penna e fantasia
  • Don Pompeo Mongiello il 22/01/2014 12:43
    Questa molto probabilmente è stata la mia ultima, per cose più o meno simili ho offerte addirittura migliori. Ringrazio i veri amici di questo sito, ma biasimo i falsi e così sia.
  • Alessandro il 21/01/2014 21:30
    Un'attenzione naturalistica al piccolo che mi ricorda Pascoli.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0