accedi   |   crea nuovo account

Solitudine

Ripiegan le rose su se stesse.
Vaga l'anima mia tra campi,
invasi da petali sparsi.
Soffre il mio cielo
abbandonato da nubi e lampi,
emigrati in altri universi.
Non bussa il sole alla porta dei sogni.
Dorme inerte la vita mia,
tristemente invasa da mille silenzi.

 

2
5 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 23/01/2014 09:12
    Molto bella, ma triste... dorme inerte la mia vita tristemente invasa da mille silenzi..., spero che presto la tua vita sia invasa da tanta gioia
  • Anonimo il 23/01/2014 08:31
    Complimenti! Bellissima anche se triste. Spero che il sole torni a illuminarti presto.
  • Vincenzo Capitanucci il 23/01/2014 08:00
    di Vero silenzio c'è ne solo uno... gli altri 999 (capovolgimento di 666)... sono solitudine

    Molto bella Auro... soffre il mio cielo di non aver più lampi..

5 commenti:

  • Alessandro il 23/01/2014 23:44
    Buona l'atmosfera e la liricità.
  • Anonimo il 23/01/2014 09:41
    È ARRIVATA???
    Per pubblicare, esigono altre parole aggiunte... Si vede proprio che siamo guidati da macchine che non s'intendono d'AMORE!!!
  • stella luce il 23/01/2014 09:27
    È doloroso leggere questi tuoi versi che arrivano diretti al cuore... tu che sempre scrivi e sorridi... che presto arrivi quel sole
  • Anonimo il 23/01/2014 08:14
    Con amore t'invio una scossa da... 10000000000... volt!
  • Rocco Michele LETTINI il 23/01/2014 08:04
    Non bussa il sole alla porta dei sogni... e tutto il seguito è solitudine... MAGISTRALE VERSEGGIO AURO

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0