accedi   |   crea nuovo account

Siamo in quattro

Ancora mi scorre, nelle vene
Ciò che ai più rinnova vita
Quel fiume a doppia sponda
Una vive e
Altra attende

Ansima e dilata, il petto
Respiro e cuore di altrui nome ma
Il silenzio
Annienta

Tremano i polsi
E fremono i fianchi nel
Ricordo e nell'assenza
Risero i tuoi occhi del mio
Amore, ucciso in quella neve

Fui acqua alla tua sete
Un vento d'aria, forte e nuovo
Ora è cenere anche il fuoco
Che si spegne lentamente
Ove i passi cercan terra

 

2
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 24/01/2014 21:45
    Furono 4 i paesi colpiti dall'alluvione... E quattro i bambini che morirono... Come quattro sono i mori... Quattro un numero che "compare" sempre nella tua tera d'origine... Ma magari mi sbaglio... Versi che come ha detto stella colpiscono per la loro profondità. Complimenti
  • Anonimo il 23/01/2014 20:24
    Un forte amore sentito per colui che no c'è più

5 commenti:

  • augusto villa il 01/02/2014 14:48
    Una bella poesia... ben scritta... e anche le metafore che hai usato... nonostante l'argomento pesantino,... la rendono..."ariosa".
    Piaciuta.
  • Greca Cadeddu il 29/01/2014 08:56
    Vincenzo non si tratta di un amore che non c'è più, mi spiace che i versi siano stati, per te, così "ermetici"
  • Greca Cadeddu il 29/01/2014 08:53
    Caterina la tua analisi è perfetta, ma non sono all'altezza di tali "finezze" letterarie; se mai avessi voluto trattare il tema credo sarei stata un po' più diretta, come pretende un si doloroso argomento. Grazie comunque per il commento e le letture
  • Greca Cadeddu il 29/01/2014 08:48
    Complimenti Stella, è proprio un gioco il senso sta nell'inizio di ogni riga, ecco spiegato il titolo! Grazie
  • stella luce il 23/01/2014 21:00
    versi intensi e belli.. solo non comprendo il titolo pare un gioco ma forse non afferro, mi piacerebbe lo spiegassi... i versi sono sentiti e penetranti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0