username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Proxima

Approssima
la proxima dice che non è tanto lontana
solo qualche migliaio di anni luce
che fan poi rima, si sa, col Duce
perché è una stella po' fascista
la proxima approssima il reale
e senza pensare di fare del male
dice che non le piacciono le supernove
così americane
e burrose alla ricerca di una archeologia
che non c'è...
Lei la proxima
fuma ancora le sigarette alfa (ci sono?)
senza filtro o le Giubek in cui tra sfingi
e deserti si perde il sogno di un viaggio
fatto solo ieri...
Una stella che fuma...
Una stella fascista...
Lei la proxima approssima un po' tanto
ma è vicina
quasi come
il mio amore poche migliaia di anni luce
e quando la vedo
anche se è una nana rossa
non si fa grossa
come dicono a Bologna
rimane lì ad aspettare
tra le esse strascicate
che qualcuno mangi con lei una piada.

Là su alfa-centauri le fanno proprio bene.

 

2
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 24/01/2014 20:08
    Versi che tornano nel passato... Una memoria che
  • Vincenzo Capitanucci il 24/01/2014 10:01
    Dopo le Alfa rosse... e le nane rosse riesumare le Giubek (con la K credo)... e proprio una archeologia dei tabacchi... si torna negli anni 30 dove si pensava che il duce era una luce e non ancora una piadina... sotto i piedi di una S nazista...
    si guardare la terra da alfa centauri fa proprio bene..
    bei giochi e collegamenti di parole Roberto... fino a Bologna la rossa...
  • Rocco Michele LETTINI il 24/01/2014 07:41
    Tra passato e futuro c'è un presente che vive nel non vivere, che sogna nel non realizzato... Metaforicamente apprezzabile... FELICE GIORNATA

3 commenti:

  • Caterina Russotti il 24/01/2014 20:10
    Versi che tornano nel passato... Una memoria che ritorna... Stupenda
  • roberto caterina il 24/01/2014 10:25
    Per Vincenzo, sì hai ragione Giubek, correggo subito... Per Loretta lungi da me dare una dimensione politica attuale, diciamo surreale... e grazie a tutti.
  • loretta margherita citarei il 24/01/2014 10:18
    sia il fascismo che il comunismo facce della stessa medaglia dittatoriale hanno fallito, i loro proseliti sono dei falliti, a mio giudizio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0